Per la festa della donna scatta l’offerta di solidarietà di Groupon

32
groupon offerta antiviolenza donne

groupon offerta antiviolenza donneL’8 marzo, il giorno della Festa della donna, per molte è sinonimo di mimose e serate a tema, ma c’è chi preferisce andare oltre e porre l’attenzione proprio in quest’occasione sulle donne vittime di violenze, proponendo iniziative e raccolte fondi per sostenere i centri antiviolenza e le case rifugio sparse sul territorio.

A vedere i dati del 2012 i numeri sono impressionanti: 124 sono le donne uccise lo scorso anno e 14mila quelle che ogni anno si rivolgono ai 63 Centri Antiviolenza aderenti a D.i.Re, Donne in Rete contro la violenza; purtroppo di questi centri solo un terzo dispone dei finanziamenti adeguati per continuare la propria attività, così importante per tante donne che riescono a trovare la forza di denunciare gli abusi e le violenze di cui sono vittime.

Per sostenere i centri D.i.Re Groupon ha organizzato una raccolta fondi, strutturata come le sue classiche offerte: acquistandola si donano 3,00€ che verranno destinati alle Donne in Rete e aiuteranno i Centri ad aiutare le donne maltrattate con l’assistenza telefonica, la consulenza  psicologica e legale, a dar loro ospitalità nelle case rifugio e, non meno importante, ad attuare campagne di sensibilizzazione e prevenzione e sostenere il dialogo dell’Associazione con le Istituzioni nazionali e locali per la modifica delle normativa relativa ai diritti delle donne.

Per sostenere l’iniziativa di Groupon basta andare nella sezione dedicata “Offerte a Solidarietà” e proseguire come nell’acquisto di una offerta tradizionale; #direbasta sarà attiva fino al 17 marzo.
Vista l’importanza dell’iniziativa le donne che lavorano in Groupon hanno deciso di scendere in campo in prima persona realizzando il video ” Non voglio la mimosa, voglio #direbasta contro la violenza sulle donne”

httpv://www.youtube.com/watch?v=Xvq33vMRhWg