Olio essenziale di cipresso: usi e benefici

2.223 views
olio essenziale di cipresso

L’olio essenziale di cipresso è apprezzato per la sua capacità di combattere le infezioni, di curare il sistema respiratorio, di eliminare le tossine dal nostro organismo e di alleviare la sensazione di nervosismo e ansietà. Questa pianta sempreverde è considerata un ottimo ingrediente curativo anche grazie ad alcune sue proprietà che la rendono molto forte.

Il cipresso è infatti resistente alla siccità, ai forti venti, alla neve e ai gas atmosferici. Inoltre, ha un particolare sistema di radici ben sviluppato, che gli consente di crescere sia in terreni acidi che in quelli basici.

Ramoscelli, gambi e aghi del cipresso vengono distillati a vapore per realizzare un olio dall’aroma pungente. Le componenti principali dell’olio essenziale di cipresso sono: pinene, carene e limonene.

Questo olio ha proprietà antibatteriche, antispasmodiche, stimolanti e antireumatiche. Vediamo in che modo l’olio essenziale di cipresso può aiutarci a prenderci cura del nostro benessere.

Guarisce ferite e infezioni

Se state cercando un metodo per accelerare il processo di guarigione di una ferita, provate con l’olio essenziale di cipresso. Le proprietà antisettiche di questo sempreverde riescono a trattare sia le ferite esterne che quelle interne e prevengono l’infezione.

Proprio in virtù della sua capacità di distruggere i batteri, l’olio di cipresso viene spesso utilizzato come ingrediente nella produzione di saponi. È inoltre usato per curare vesciche, brufoli infiammati ed eruzioni cutanee.

Tratta crampi e strappi muscolari

Grazie alle sue proprietà antisettiche, l’olio essenziale di cipresso tratta efficacemente tutti i disturbi in grado di provocare spasmi: come crampi o strappi muscolari. Esso dona anche sollievo dalla sindrome delle gambe senza riposo, una condizione neurologica caratterizzata da pulsazioni, stiramenti e spasmi incontrollabili delle gambe.

Le persone che soffrono di questa patologia hanno difficoltà ad addormentarsi e a svolgere la maggior parte delle faccende quotidiane, a causa del dolore e del fastidio. Il trattamento topico con olio di cipresso riduce notevolmente gli spasmi, migliora la circolazione sanguigna e dona sollievo dal dolore cronico.

Depura l’organismo

L’olio essenziale di cipresso aiuta il corpo ad eliminare le sostanze di rifiuto potenzialmente dannose. Migliora inoltre la traspirazione, permettendo all’organismo di purificarsi con maggiore facilità.

Un processo, questo, che porta benefici a tutti i nostri organi e previene eventuali disturbi legati all’eccesso di tossine. Questo prodigioso olio è poi in grado di stabilizzare i livelli di colesterolo nel sangue e combattere i radicali liberi.

Promuove la coagulazione del sangue

L’olio di cipresso ha il potere di fermare la fuoriuscita eccessiva di sangue e promuove la sua coagulazione. Ciò avviene grazie alle sue proprietà emostatiche e astringenti. Queste due caratteristiche agiscono insieme nel guarire le ferite in modo rapido. L’olio di cipresso è utile anche a ridurre un ciclo mestruale troppo abbondante, risultando efficace nel trattamento dell’endometriosi.

Allevia i disturbi respiratori

I sintomi derivati da congestione nasale ed eccesso di muchi nelle vie respiratorie vengono alleviati con l’utilizzo dell’olio essenziale di cipresso. La sua potenza antispasmodica gli permette di essere utile anche per trattare condizioni respiratorie più rigorose, come asma e bronchite. Essendo un ottimo antibatterico, l’olio di cipresso aiuta nel contrastare eventuali infezioni.

Deodorante naturale

Questo olio ha un aroma speziato, pungente e fresco che stimola energia ed entusiasmo. È inoltre antibatterico, quindi può essere un valido sostituto dei normali prodotti deodoranti presenti in commercio; contrasta infatti, in modo efficace, la prolificazione di agenti patogeni e gli odori sgradevoli.

Potete anche aggiungere 10 gocce di olio essenziali di cipresso al vostro sapone o detergente abituale per avere un’azione ancora più intensa.

Diminuisce i livelli di ansia

L’olio di cipresso ha effetti sedativi e induce alla calma, sia usato in modo topico che in aromaterapia. Il suo aroma regala una sensazione di energia, particolarmente utile per chi si trova a vivere periodi particolari di stress e abbattimento emotivo.

Per ricevere tutti i benefici della sua azione calmante, versate 5 gocce di olio di cipresso in una vasca piena d’acqua tiepida e immergetevi per un bagno rilassante. Se diffuso durante la notte, la sua fragranza aiuta a ridurre i sintomi dell’insonnia.

Tratta vene varicose e cellulite

La sua capacità di stimolare il flusso sanguigno, rende l’olio di cipresso utile per trattare le vene varicose. Esse si manifestano quando la pressione sanguigna spinge eccessivamente sui tessuti delle vene, dando come risultato un accumulo di sangue che si presenta con un inestetismo gonfio e di colore scuro.

Applicando questo olio sulla zona interessata, aiuterà il flusso del sangue a scorrere in modo regolare. Questo olio è in grado anche di migliorare le condizioni della cellulite grazie alle sue proprietà diuretiche che consentono al corpo di rimuovere acqua e sali in eccesso, responsabili della ritenzione idrica.

Come usare l’olio essenziale di cipresso

L’olio di cipresso può essere usato sia come trattamento topico che in aromaterapia. Se applicato direttamente sulla pelle, è bene abbinarlo a un altro olio vettore, come quello di jojoba. Ecco delle idee per utilizzare questo benefico ingrediente per preparare rimedi naturali casalinghi:

– versate 5-7 gocce di olio essenziale di cipresso in un diffusore di aromi per creare un ambiente in grado di donare energia e calma interiore.

– mescolatelo con un altro olio vettore (ad esempio, jojoba) e applicatelo direttamente sulle zone affette da crampi, artrite, sindrome delle gambe senza riposo, cellulite o vene varicose. Questa operazione può essere svolta 2-3 volte al giorno, a seconda della necessità.

– aggiungete 5 gocce di olio di cipresso a dell’acqua bollente e fate dei suffumigi per trattare i disturbi respiratori. Potete anche spalmarlo direttamente su collo o petto, sempre con l’aggiunta di un altro olio vettore, così da inalarne direttamente le sostanze benefiche.

– per trattamenti di bellezza su viso e capelli, aggiungete 3 gocce di olio di cipresso ai vostri shampoo, balsami o detergenti abituali. Aiuterà a mantenere la pelle pulita e igienizzata grazie alle sue proprietà antibatteriche.

Alessandra Montefusco
Ho una laurea magistrale in Teoria dei linguaggi e sono appassionata di rimedi naturali e cosmetica ecobio sin dall’adolescenza. Per questo cerco sempre di tenermi aggiornata sulle ultime novità del settore e sulle potenzialità dei prodotti che madre natura ci ha donato. Mi occupo di comunicazione e lavoro nel settore degli audiovisivi. Amo la musica - mia grande passione - la letteratura, il cinema, le passeggiate all’aria aperta e…il cibo!