Paleo fitness, come mantenersi in forma tra gli alberi

47

Dopo la paleo dieta, ecco arrivare il paleo fitness, o paleo gym, ovvero la ginnastica che prevede esercizi fisici da svolgere a contatto con la natura, tra alberi su cui arrampicarsi e rocce da scalare. La ginnastica paleolitica, come indica il nome stesso, si ispira ai movimenti, alle gestualità e ai modi di vivere propri degli uomini paleolitici i quali, per procacciarsi il cibo, dovevano misurarsi appunto con l’ambiente circostante.

Addio dunque a tutti gli attrezzi da palestra, corde, tapis roulant, sbarre e manubri. La paleo gym si pratica con tutto ciò che possiamo trovare in natura. E’ dunque essenzialmente meno costosa, ma bisogna essere anche maggiormente preparati atleticamente per evitare di farsi male. All’inizio specialmente è opportuno organizzare delle lezioni private con un istruttore – anche se in Italia, ad onor del vero, è ancora molto raro, se non impossibile, trovare istruttori di paleo gym – e poi, una volta acquisita sicurezza, provare a continuare da soli.

Gli esercizi base sono semplici e intuitivi: piegamenti sulle ginocchia, corsa ad ostacoli, percorsi in salita, salti, eventualmente portando con sé pesi, un po’ come facevano gli uomini primitivi, quando, dopo essersi procurati il cibo, tornavano a “casa” superando tutti gli ostacoli che via via si presentavano.

Tutte le parti del corpo si muovono in sincronia e lavorano nello stesso tempo, in ognuno degli esercizi previsti, a differenza del tipico allenamento da palestra, in cui si allenano pochi gruppi muscolari alla volta.  In realtà non si sfruttano solo e soltanto elementi naturali, come gli alberi, ma all’occorrenza si possono utilizzare anche altri tipi di sostegni: ad esempio, nell’arrampicata, ci si può sostenere agli alberi così come ai lampioni.

Il paleo fitness va a braccetto con il barefoot, ovvero l’abitudine di camminare a piedi nudi. Infatti, tutti gli esercizi vengono eseguiti scalzi, come naturalmente avrebbero fatto gli uomini primitivi. “Camminare a piedi nudi migliora la circolazione e abbassa la pressione. I muscoli si rafforzano, le articolazioni diventano più elastiche e il sistema immunitario è più reattivo”, spiega Michael Sandler, autore del saggio Barefoot Walking.

La paleo ginnastica ormai è diventata una moda a tutti gli effetti: basti pensare che a New York gli adepti di questa nuova disciplina si incontrano regolarmente a Central Park. Il Time l’ha ribattezzata la “prossima grande moda del fitness“. Ma sicuri che si tratti soltanto di una moda, dunque passeggera, o piuttosto un ritorno alle origini che, nell’ambito del fitness così come in altri ambiti, non ci farebbe altro che bene?