Le calorie dei cocktail più famosi

922
calorie cocktail

In estate un cocktail fresco, dissetante e colorato è tra le bevande più sorseggiate durante una serata in compagnia ed essendo maggiori le occasioni di uscite ed incontri è bene fare attenzione alle calorie che si nascondono – molto bene – nei drink, per non parlare degli stuzzichini che li accompagnano.

Sono proprio queste calorie le più insidiose che assumiamo in maniera inconsapevole e che si vanno a sommare a quelle della giornata e che, a fine estate, fanno alzare tutte insieme l’ago della bilancia. Limitandoci alle bevande si può tranquillamente scegliere “il male minore” orientandosi verso quelle meno caloriche ma non per questo meno gustose.

La birra chiara sembra essere la bevanda alcolica con meno calorie ma bisogna fare attenzione alle quantità, infatti sono 35 le kcal che mediamente si assumono bevendo 100 ml (10 cl)  di una bionda, pari ad un bicchiere da tavola ma di solito se ne beve sempre di più: basti pensare che una bottiglia piccola di solito è da 33 cl, una pinta da 56 cl e mezza pinta da 28 cl.

Un bicchiere di vino (100 ml) bianco ha circa 70 kcal, che salgono a 75 in caso di rosso: leggermente frizzante o secco l’importante è che il bianco sia bello fresco per accompagnare una serata in compagnia o “di meditazione”

Calorie Spritz

Passando ad alcolici composti come i drink l’aperol spitz, apertivo per antonomasia a base di aperol, prosecco e seltz, con le sue 80 calorie circa per 140 ml (il bicchiere ha anche molto ghiaccio) è una scelta buona e indicata anche se si è attenti alla linea, avendo però l’attenzione di contenersi al buffet tra i vari stuzzichini (l’aperitivo light è possibile); al secondo posto si posiziona il gin tonic (4 parti di gin e 6 parti di acqua tonica) con 120 calorie per 150 ml, infine il negroni (gin, bitter campari e vermout rosso) è tra questi tre aperitivi il più calorico con 140 kcal per 150 ml.

Calorie Mojito

Da ormai molte estati i cocktail simbolo della stagione estiva sono il mojito, la caipiroska alla frutta e la caipirinha ma quante calorie hanno? Il mojito a base di rum bianco, lime, zucchero di canna, seltz, menta e tanto ghiaccio è un cocktail impegnativo dal punto di vista calorico che può arrivare a 200 kcal con un bicchiere da 150 ml ma è ancor di più un concentrato di calorie la caipirinha che supera le 250 essendo a base di zucchero, lime e  cachaça, un’acquavite che si ottiene proprio dalla distillazione della canna da zucchero.

Tra i tre cocktail di origine brasiliana la caipiroska alla frutta, generalmente fragole, è il meno calorico: a base di vodka, frutta frullata, zucchero di canna e lime ha circa 180 kcal.