Come preparare la crema budwig per una colazione completa

61
crema budwig ricetta

La colazione è  un momento in cui trovare l’energia necessaria per affrontare la giornata ed uno dei pasti principali anche se spesso sottovalutato e affrontato con fretta o addirittura saltato. Rifacendoci al detto “fai colazione come un re, pranza come un principe e cena come un povero” per rendere la colazione completa dal punto di vista nutrizionale si può scegliere di preparare la crema budwig a base di frutta, yogurt, cereali e semi oleosi.

La crema budwig è stata resa famosa dalla dott.ssa Catherine Kousmine, ideatrice dell’omonimo metodo, e si caratterizza per una combinazione di ingredienti che forniscono all’organismo gli elementi per poter funzionare al meglio: fibre grazie ai cereali macinati, omega 3 e 6 dai semi oleosi e all’olio di semi di lino, sali minerali e vitamina dalla frutta, proteine di qualità dallo yogurt (o ricotta o tofu) e carboidrati a lento rilascio.

Per poter beneficiare a pieno delle proprietà della crema budwig bisogna prepararla poco prima di consumarla (non può essere conservata in frigorifero) con frutta fresca e semi macinati al momento, ma essendo semplice e veloce non ruba molto tempo al mattino.

Ingredienti

  • 2 cucchiaini di semi oleosi (zucca, girasole, noci, mandorle, nocciole, ecc.)
  • 2 cucchiaini di olio di semi di lino (o un cucchiaino e mezzo di semi di lino)
  • 1 cucchiaio di cereali integrali crudi (avena, orzo o grano saraceno)
  • 2 cucchiai di yogurt o di ricotta (in alternativa tofu per i vegani)
  • il succo di ½ limone
  • 1 (o mezza) banana matura o un cucchiaino di miele
  • 100 grammi di frutta di stagione (o mix di  frutti diversi)

Preparazione

Con l’aiuto di un macina caffè o di un mixer (si riducono i tempi di preparazione) si devono tritare i semi oleosi  e i cereali integrali fino a trasformarli in polvere, da aggiungere agli altri ingredienti sempre frullati, il tutto fino ad ottenere una crema omogenea. In base al gusto la frutta può essere anche tagliata e aggiunta a pezzi, come una macedonia e allo stesso modo semi e cereali possono essere macinati anche in maniera più grossolana.

La possibilità di variare la frutta fresca, i semi oleosi e i cereali scelti permette di avere ogni mattina una colazione nutriente ma che non stanca; per quanto riguarda le dosi queste possono essere anche leggermente ridotte o aumentate in base alle abitudini, sentendosi sazi durante tutto l’arco della mattinata.