Ricette senza colesterolo: dall’antipasto al dessert per una cena di gusto, ma senza rischi per la salute

247 views
Ricette senza colesterolo

Il colesterolo, seppur sia comunemente visto come negativo per l’organismo umano, nella realtà dei fatti assume accezioni anche positive, purché resti in valori desiderabili.

Il colesterolo totale, infatti, per non essere pericoloso dovrebbe sempre restare sotto al limite di 200 mg/dL. Sopra questa soglia si parla sempre di ipercolesterolemia ed è necessario correre ai ripari per procedere ad una riduzione nel minor tempo possibile.

Grande fattore di rischio è certo l’alimentazione. Un regime alimentare poco sano, infatti, ricco di grassi saturi e zuccheri semplici, contribuisce all’innalzamento dei livelli di colesterolo nel sangue, esponendo l’essere umano al rischio di malattie cardiovascolari.

Quello che non tutti sanno, però, è che si può mangiare bene ed in maniera gustosa senza alcuna ripercussione per la salute.

Il gusto senza rinunce

Di fatto, per eliminare il colesterolo dalla tavola non è necessario effettuare grosse rinunce. Sarà sufficiente limitare il consumo di cibi ricchi di grassi come, per esempio, insaccati, formaggi grassi e latticini derivati da latte intero, snack confezionati, piatti pronti, uova e frattaglie. Piccoli sacrifici che però apriranno le porte ad un’alimentazione sana composta solo da ricette senza colesterolo, alla base della dieta mediterranea.

Il problema potrebbe sopraggiungere quando si hanno ospiti a cena, con i quali si desidera fare un figurone ma senza imporre alcun regime ferreo. Bene, esistono una molteplicità di piatti con i quali stupire i propri ospiti: dall’antipasto fino al dolce e con un occhio bene attento al gusto. Vediamole insieme!

L’antipasto: sformato di radicchio rosso

Ecco un antipasto semplice, veloce, e soprattutto a basso contenuto di colesterolo: lo sformato al radicchio rosso.

Per procedere con la preparazione dello sformato sarà sufficiente pulire un cespo di radicchio, tagliarlo a striscioline e cuocere in padella, per circa 10 minuti, con un filo di olio extravergine, un pizzico di sale e un po’ di acqua. Una volta cotto, prendere uno stampo in silicone e ricoprire il fondo con uno strato di radicchio, stendere uno strato di formaggio vegetale spalmabile e ancora ricoprire con radicchio. Infine mettere sopra tutto una fettina sottile di scamorza. Cuocere in forno tradizionale per 5 / 10 minuti ed il gusto è servito.

Il primo: risotto ai mirtilli

Per preparare il risotto con i mirtilli dovrai tostare il riso con le olive e ricoprirlo di brodo vegetale. Nel frattempo lava ed asciuga i mirtilli, per aggiungerli circa cinque minuti prima della fine della cottura del riso. Portare a termine la cottura e mantecare con un filo di panna vegetale prima di servire.

Secondo e contorno: faraona agli aromi con cavolini di Bruxelles

Ecco un secondo ed un contorno da leccarsi i baffi: la faraona agli aromi con cavolini di Bruxelles, quest’ultimo ingrediente d’eccellenza anti-colesterolo.

Per preparare la faraona metti un cucchiaio di spezie tritate, per la precisione ginepro, salvia, alloro, timo, pepe in grani e sale, sopra al petto di faraona ed avvolgi il tutto nelle fette di prosciutto crudo accuratamente sgrassato. Avvolgi in carta di alluminio ed inforna a 180 gradi per circa un’ora.

Nel frattempo, prepara i cavolini di Bruxelles. Il procedimento è molto semplice: ti basterà lessare i cavolini in acqua salata per circa 15 minuti e nel frattempo preparare una salsa con olio, aceto e succo d’arancia. Poni in una pirofila i cavolini di Bruxelles, ricopri con la salsa ottenuta e aggiungi un po’ di grana grattugiato. Inforna fino a perfetta doratura.

Il dolce: mousse di frutta

La frutta di stagione è un toccasana per il colesterolo, ecco perché come dolce puoi preparare una deliziosa mousse. Per farlo ti servirà della frutta di stagione da cuocere per circa cinque minuti e yogurt, zucchero a velo e fogli di gelatina da amalgamare per creare una consistenza perfetta.

La mousse, una volta preparata, deve essere lasciata raffreddare un paio d’ore prima di essere servita. 

Ed ecco a voi le ricette perfette per una cena a basso contenuto di colesterolo!