Rimedi naturali per gli occhi secchi

82 views
occhi secchi

Avere gli occhi secchi può capitare a chiunque e in qualsiasi momento dell’anno. Questo fastidio può verificarsi saltuariamente, oppure può essere una vera e propria sindrome dell’occhio secco.

Cause della secchezza oculare

Le cause dell’occhio secco sono diverse:

  • Fattori ambientali
  • Invecchiamento
  • Eccessiva esposizione verso i dispositivi elettronici e alla luce blu che emettono.
  • Alcuni farmaci
  • Specifiche condizioni mediche

Sintomi degli occhi secchi

I più comuni sintomi della secchezza oculare sono:

  • Bruciore
  • Rossore
  • Sensazione di affaticamento agli occhi
  • Sensazione di avvertire qualcosa negli occhi
  • Muco dentro o intorno agli occhi
  • Sensibilità alla luce

Come prevenire la secchezza oculare?

Fuori casa

Cerca di evitare di sottoporre gli occhi a forti venti o a giornate particolarmente fredde. In questi casi, meglio restare a casa o preferire, qualora le circostanze lo richiedessero, di spostarsi in auto rispetto che in moto o in bicicletta, per proteggere gli occhi dal vento.

In aggiunta, puoi indossare degli occhiali a mascherina per impedire che agenti esterni e polvere possano attaccare l’occhio.

Alimentazione

Prediligi alimenti ricchi di omega 3. Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie ma anche citoprotettive (cioè che protegge le mucose gastriche, intestinali e non solo), l’omega 3 è un potente alleato che incrementa la produzione del film lacrimale, lubrificando quindi l’occhio.

Alcuni esempi di alimenti ricchi di omega 3:

  • Noci
  • Semi o olio di lino
  • Pesce, in particolare quello “azzurro”
  • Semi di chia e altri

In base alla necessità e sotto parere medico, puoi assumere anche degli integratori che contengano omega 3.

Mantieni le ciglia pulite

Poiché anche l’igiene dei nostri occhi è importante, cerca di tenere sempre puliti gli occhi e le ciglia. L’ideale sarebbe evitare anche il trucco, in caso contrario, occorre in seguito struccarsi accuratamente.

Fai riposare gli occhi!

Cerca di non affaticare troppo gli occhi! Soprattutto se svolgi il tuo lavoro al pc o su altri dispositivi elettronici, prendi un po’ di tempo per te e lasciali riposare. Vedrai che ti sentirai meglio!

Rimedi naturali per gli occhi secchi

Camomilla

Il rimedio più famoso e preferito anche dalle nostre nonne è preparare degli impacchi alla camomilla, dalle capacità lenitive e decongestionanti.

Basta preparare una tazza di camomilla e, una volta raggiunto il raffreddamento, immergere dei dischetti di ovatta. Strizzandoli leggermente, possiamo applicarli sugli occhi chiusi e lasciarli agire delicatamente.

Eufrasia

Pianta officinale dalle mille qualità, l’Eufrasia è anche una pianta dalle proprietà antibatteriche, utile non solo per la secchezza degli occhi, ma anche per congiuntivite, raffreddore o mal di gola.

Anche in questo caso, può essere immersa in acqua calda utile per preparare degli impacchi antinfiammatori e decongestionanti.

Cetrioli

Anche le celebri fettine di cetriolo (ricco di sali minerali e potassio) possono alleviare i fastidi causati dalla secchezza oculare.

Oltre ad essere un rimedio contro borse e occhiaie, appoggiare delicatamente due fettine di cetriolo sul viso può donare sollievo e freschezza ai nostri occhi.

Colliri acquistabili in erboristeria

Camomilla, Eufrasia, ma anche fiordaliso e altea, sono dei veri e propri colliri naturali, che possiamo tranquillamente preparare a casa nostra in qualsiasi momento.

Qualora, però, non avessimo la possibilità di preparare i nostri impacchi per esigenze lavorative o altri impegni, è possibile acquistare diverse tipologie di colliri in erboristeria, in modo da poterli riporre comodamente nella nostra borsa e utilizzarli secondo necessità.

Controindicazioni

Questi rimedi naturali non presentano particolari controindicazioni, a meno che non si soffra di particolari allergie o ipersensibilità alle singole componenti.

Tuttavia, la sindrome dell’occhio secco può essere saltuaria o persistente. In base anche all’intensità e gravità dei sintomi, è sempre opportuno in prima istanza consultare il proprio medico per una diagnosi effettiva.

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.