Rimedi naturali per tachicardia notturna

548
tachicardia_notturna_rimedi_naturali

In momenti particolarmente frenetici della nostra vita, può capitarci di essere colti da attacchi di tachicardia nel cuore della notte. La frequenza cardiaca aumenta, il cuore sembra voler uscire dal petto e iniziamo a preoccuparci.

La tachicardia notturna è molto spesso associata a fenomeni di stress prolungati e sensazioni di forte ansia.

Può essere un evento passeggero, ma non bisogna escludere un eventuale campanello d’allarme per problemi più gravi.

Per questo, consultare il proprio medico ed effettuare anche un elettrocardiogramma può aiutarci a comprendere la natura del disturbo.

Vi sono pero degli accorgimenti e rimedi naturali che, in caso di tachicardia notturna e sensazioni d’ansia, possono aiutarci a trovare sollievo.

Evita ciò che può far male al tuo corpo!

Inutile dire che smettere di fumare porta a moltissimi benefici per la nostra salute e benessere. Ma la nicotina può anche essere fattore determinante della tachicardia notturna, ci sentiamo agitati e irrequieti.

La tachicardia notturna porta con sé anche altri sintomi, come mancanza di respiro, sudorazione, panico e a volte anche svenimento.

Inoltre anche eccedere con la caffeina e l’alcol può scatenare i sintomi della tachicardia notturna. Quindi è opportuno evitarne o almeno limitarne l’uso.

Relax e riposo

Se stiamo vivendo un momento di forte stress e agitazione, un ottimo rimedio è quello di “imporsi” dei momenti di riposo e di relax. Cercare di trovare giovamento tramite la respirazione e il riposo totale.

Se senti di avere un attacco di tachicardia, cerca di sdraiarti e respirare profondamente, inspirando con il naso ed espirando con la bocca lentamente. Il battito gradualmente si stabilizzerà.

Yoga

In caso di tachicardia notturna, ma anche di stress generico e attacchi di panico, lo Yoga è un ottimo esercizio per ristabilire il proprio equilibrio psicofisico.

Lo Yoga è una disciplina che fonda le sue basi su esercizi di respirazione e rilassamento, il tutto finalizzato a ristabilire l’armonia e il benessere di mente e corpo.

Anche la meditazione è un ottimo rimedio naturale per i sintomi della tachicardia notturna.

Tisane e infusi

Per alleviare i sintomi e le condizioni dovute alla tachicardia notturna è possibile fare uso di tisane e infusi ad azione calmanti e rilassanti. Vediamo insieme quali.

Biancospino. Svolge un’azione antispasmodica, ansiolitica ed è un sedativo naturale. È possibile acquistarlo in erboristeria per preparare delle tisane rilassanti.

Se acquistate i fiori e le foglie essiccati, potete aggiungerne un cucchiaio raso in una tazza di acqua calda per una decina di minuti circa. Potete chiedere un parere anche alla vostra erboristeria di fiducia.

Camomilla. È il fiore rilassante per eccellenza. Un infuso alla camomilla la sera prima di andare a dormire facilita il rilassamento dei muscoli e il sonno.

Se avete la sensazione di aver fatto cattiva digestione, la camomilla è un digestivo impeccabile.

Valeriana. È la pianta giusta per conciliare il sonno e il relax. Combatte i sintomi dell’insonnia e dell’ansia in modo del tutto naturale. Grazie alle sue proprietà distensive e benefiche, è utile anche a combattere disturbi come colite e crampi addominali.

Infusi alla valeriana o alla passiflora rappresentano un valido rimedio naturale per la tachicardia notturna e sono reperibili tranquillamente in erboristeria.

Consumare cibi ricchi di magnesio e potassio

Magnesio e potassio sono sali minerali dalle svariate proprietà e innumerevoli benefici. Utili in caso di sindrome premestruale, regolarizzano la pressione arteriosa e facilitano il sonno.

Ecco i cibi ricchi di magnesio e potassio:

  • Legumi
  • Frutta secca
  • Verdura a “foglie verdi”, come lattuga e rucola
  • Agrumi
  • Pere, mele
  • Peperoni e molto altro

Avvertenze

La tachicardia notturna può presentarsi come un episodio isolato, o essere più frequente. Si consiglia di consultare un medico per comprendere la natura di questo disturbo.

Si consiglia un parere medico soprattutto alle donne in stato di gravidanza o allattamento, e chi soffre di altre patologie o allergie alle singole componenti elencate.

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.