Risotto alle fragole

101
risotto alle fragole

Le fragole sono tra i frutti più amati della primavera: al punto giusto di maturazione, con quel rosso intenso anche all’interno e un profumo inebriante, possono essere mangiate mangiare intere o tagliate per una fragolata anche senza alcun aggiunta di creme o “condimenti” particolari, così da tenere basso l’apporto calorico (100 grammi = 33 kcal).

Abbinamenti molto classici delle fragole sono poi con lo zucchero e il limone, con la panna o con il cioccolato (da dessert si possono trasformare anche in un’esperienza stimolante per i sensi e altri appetiti), per preparare crostate o gelati anche senza gelatiera.

Le fragole con tutte le proprietà benefiche per la nostra salute sono sempre più utilizzate per preparare un risotto alternativo e fantasioso con cui stupire i commensali, ma alcune mamme lo usano anche per far mangiare la frutta anche ai bambini più restii (ma come si fa a resistere alle fragole?)

Per preparare un risotto alle fragole per 4 persone occorrono:

  • 15 fragole grandi o 1 vaschetta
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 300 grammi di riso
  • brodo vegetale
  • 1 scalogno
  • pepe – sale- olio
  • burr q.b.

Priva le fragole del picciolo, lavale, tagliale a pezzetti e mettile a macerare nel vino bianco. In una padella soffriggi lo scalogno tagliato sottile con un filo d’olio, aggiungi il riso e fallo tostare. Sfuma il riso con il vino delle fragole ed inizia a cuocere aggiungendo un pò di brodo vegetale per volta (puoi anche prepararlo con acqua calda e 2 cucchiaini di dado in polvere), il sale e il pepe.

Quando il riso è a metà cottura aggiungi le fragole (tieni da parte qualcuna per la decorazione del piatto) e porta a cottura; manteca il risotto fuori dal fuoco con il burro ed eventualmente aggiusta di sale e pepe. Per rendere il risotto più cremoso ed esaltare maggiormente il sapore e il colore delle fragole piuttosto che aggiungere la frutta a pezzi a metà cottura una parte può essere frullata e aggiunta subito.

Il risotto alle fragole ha un sapore delicato ma si presta a delle varianti in base al gusto che si preferisce, così può essere mantecato con panna, mascarpone o si può aggiungere un’abbondante spolverata di parmigiano o pecorino, così come si può servire con qualche goccia di glassa di aceto balsamico.

Sai che le fragole possono essere usate anche per preparare dei cosmetici naturali?