Sali di Shussler

1.475 views
sali di schussler

sali di Schüssler o anche detti sali Tissutali, ideati dall’ omeopata tedesco Wilhelm Heinrich Schüssler (1821-1898) per il quale molti dei problemi fisiologici sono da imputare ad una carenza di sali minerali e quindi è possibile un riequilibrio dell’organismo  attraverso specifiche sostanze. Vengono usati inoltre anche per dimagrire, perdere peso e in regimi dietetici.

Il dottor Schüssler, sviluppò la “terapia biochimica”, per cui è possibile alleviare molti sintomi con l’assunzione di sali minerali. L’omeopata tedesco ne segnalò dodici, presenti nel sangue e nei tessuti umani. Per rimediare a tale mancanza ha sviluppato una soluzione, i sali di  Schüssler,  un composto di 12 sali minerali diluiti, usato in medicina naturale e complementare.

Come sono composti i sali di Shussler

I dodici sali  assunti per periodi lunghi o piuttosto lunghi, curano determinati disturbi e/o ripristinano un equilibrio psico-fisico. L’ utilizzato più diffuso è per via orale, prima o dopo i pasti, sciogliendoli sotto la lingua, senza bere. I 12 sali alla base delle teorie di Schüssler:

  • Calcium fluoratum (Fluoruro di calcio). favorisce l’ elasticità  ossee e venose, dentali, ghiandolari o di altri organi. Combattono il catarro. Si consigliano lunghi periodi di assunzioni.
  • Calcium phosphoricum (Fosfato acido di calcio). Lo richiede l’intero organismo, essenziale per l’apparato scheletrico, crescita e costituzione dell’organismo. Importante per i processi digestivi e di assimilazione delle sostanze. Agevola la composizione dei globuli rossi, è ricostituente, cura anemia e poca tonicità. E’ consigliato in periodi di convalescenza, dopo malattie.
  • Calcium sulfuricum (Solfato di calcio). Accelera la guarigione da infezione.
  • Ferrum phosphoricum (Fosfato di ferro). Indicato per sindromi febbrili e affezioni infiammatorie (sinusiti, bronchiti, cistiti, etc.) acute. E’ ottimo dopo interventi chirurgici.
  • Kalium muriaticum o chloratum (Cloruro di potassio). Efficace per gli stati catarrali cronici delle alte e basse vie respiratorie.
  • Kalium phosphoricum (Fosfato di potassio). Specifico del sistema nervoso, per patologie neurologiche, come depressione, esaurimento nervoso; consigliato nella predisposizione dei bambini ad avere il sangue dal naso, nell’asma, nell’incontinenza urinaria, insonnia e nella gastropatia nervosa.
  • Kalium sulfuricum (Solfato di potassio). Per infiammazioni croniche, la disintossicazione dell’organismo; consigliato nelle bronchiti croniche, pertosse, in alcune affezioni della pelle, nei disturbi digestivi, nel catarro intestinale, nelle perdite vaginali e nelle congiuntiviti, ciclo mestruale irregolare.
  • Magnesium phosphoricum (Fosfato acido di magnesio). Antispastico per eccellenza, indicato per molti disturbi dei nervi.
  • Natrium muriaticum o chloratum (Cloruro di sodio). Un sale indispensabile, circa la metà del sodio totale si trova nel liquido extracellulare. Regola il grado di idratazione delle cellule e assumere Natrum mur significa ristabilire l’equilibrio idrico dell’organismo. Agisce sul sistema linfatico, sul sangue, sul fegato, sulla milza e sulle mucose del tratto gastrointestinale.
  • Natrium phosphoricum (Solfato biacido di sodio). il Natrium ph aiuta a ridurre gli zuccheri nel sangue o eventuali eccessi di acido lattico, causati magari da un’eccessiva attività fisica. Questo sale nello specifico agisce a livello intestinale, ghiandolare e polmonare.
  • Natrium sulfuricum (Solfato sodico anidro). Questo sale agisce a livello epato-biliare e renale. E’ un rimedio  per l’influenza.
  • Silicea (Acido silicico). Fondamentale per i tessuti dell’organismo, ne aumenta la resistenza, per la formazione dei capelli, della pelle e delle unghie, indicato per infiammazioni sia acute sia croniche.

Quali sono i benefici per l’organismo

Aiutano a mantenersi in salute e vitalità in generale, senza avere particolari disturbi, se questi sussistono e non sono particolarmente gravi è possibile curarli anche solo attraverso l’assunzione di questi sali, e qualora sono richieste specifiche cure mediche è un valido supporto.

Questa terapia aiuta le cellule ad assimilare gli elementi carenti nel nostro organismo. I sali di Schüssler detti anche cellulari o biochimici, stimolano i fluidi, le cellule e i tessuti, ristabiliscono un equilibrio nel nostro corpo. Provengono da fonti inorganiche, ma derivano anche da piante, essi vengono diluiti per essere assimilati senza difficoltà nel nostro corpo e permettono di agire rapidamente; possono essere assunti per via orale con compresse, o anche sciolti nell’acqua, in gocce oppure sotto forma di pomata.

Contro quali disturbi sono efficaci

I Sali di Schüssler attenuano, prevengo e aiutano nella cura dei vari disturbi :

  • Disfunzioni nel sistema scheletrico
  • Disturbi al sistema nervoso
  • Problemi all’apparato respiratorio
  • Problemi al sistema digestivo
  • Irritazione della pelle e vari tipi di infiammazione

Dove comprare i sali di Shussler

I Sali di Schüssler è possibile acquistarli in erboristeria, farmacia o anche on line, e il prezzo consigliato è di circa 20 euro.

Controindicazioni dei sali di Shussler

Non sono state segnalate particolari controindicazioni nell’utilizzo di questi sali, ovviamente senza esagerare nel dosaggio, perchè sono composti da sostanze già presenti nel nostro organismo. validità di questo trattamento, come lo stess Schüssler affermò: “è basata non sul principio della similitudine ma sui processi chimico-fisiologici che avvengono nell’organismo umano”. Ognuno dei  dodici sali di Schüssler è infatti utile per risolvere un disturbo, determinando specifici effetti benefici.