Tè Chai

167
te chai

Il tè chai è una bevanda speziata e aromatizzata indiana ricavata dal tè nero. Le sue origini risalgono a ben 5000 anni fa quando la bevanda veniva consumata sia calda e fredda e impegata per le sue numerose proprietà benefiche per l’organismo.

Sapevate che il tè chai è una bevanda stimolante molto simile al caffè? I nutrienti contenuti in essa insieme alle spezie utilizzate per la preparazione vengono impiegate ampiamente dalla medicina ayurvedica.

Quali sono le proprietà del tè chai? Quali benefici apporta al corpo? Ci sono effetti collaterali? Scopriamoli insieme concludendo con una gustosa ricetta per prepararlo direttamente a casa.

Proprietà del tè chai

Il chai è una bevanda ricavata dal famosissimo tè nero indiano ricco di tante sostanze benefiche e antiossidanti importanti per numerose funzioni intestinali. Il chai contiene diverse spezie:

  • cannella
  • fiori di garofano
  • pepe nero
  • cardamono

Ogni spezia possiede delle qualità benefiche e viene impiegata a scopi medicali. Vediamo insieme tutti i benefici che derivano dal conusmo di tè chai che può essere bevuto disciolto in acqua, latte o latte vegetale.

Benefici del tè chai

Già millenni fa il tè chai era conosciuto per le straordinarie proprietà benefiche per la salute del corpo. Tanti sono gli effetti positivi che ha sull’organismo, tutti effetti positivi derivanti dalle spezie contenute del tè:

  • combatte nausea e vomito (grazie alla cannella)
  • stimola la digestione (grazie a pepe nero e chiodi di garofano)
  • migliora la salute cardiovascolare
  • rafforza il sistema immunitario
  • diminuisce i dolori mestruali
  • protegge da raffreddore e influenza
  • migliora l’equilibrio
  • metabolizza i grassi
  • favorisce la concentrazione
  • stimola il metabolismo
  • riduce il rischio di cancro

Effetti collaterali del tè chai

Il tè chai, pur essendo molto simile al caffè, ha meno effetti collaterali ma non ne è esente (come il tè verde). Ci sono alcune categorie di soggetti che non possono assumere tè chai come:

  • anemici (carenza di ferro)
  • chi ha calcoli renali
  • donne in gravidanza

Ci sono alcuni esperti che suggeriscono di diminuire le dosi ma non di eliminarle completamente. In ogni caso prima di consumare tè chai e tè nero è consigliabile chiedere il parere del medico.

Come preparare il chai a casa?

Per preparare un sano e gustoso tè chai direttamente a casa occorrono le spezie contenute nella bevanda tradizionale oltre ad altri ingredienti facoltativi e a gusto personale. Vi occorrreranno:

  • 5 tazze di acqua
  • 1 cucchiaino di pepe nero macinato
  • 10 baccelli di cardamono
  • 2 chiodi di garofano
  • 3 bastoncini di cannella
  • un po’ di miele o zucchero
  • tè nero (circa 8/10 bustine)

In aggiunta agli ingredienti base:

  • anice
  • 1 cucchiaino di noce moscata
  • 1 gambo di citronella
  • 1 baccello di vaniglia
  • 1/2 cucchaii di zenzero

Preparazione del tè chai

Mettete sul fuoco una pentola e portate l’acqua ad ebollizione (come fareste per la pasta). A questo punto unite tutte le spezie e fate cuocere a fiamma moderata per circa un’ora.

Una volta che il composto risulta pronto, toglietelo dal fuoco e filtratelo con un colino. Aggiungete del miele a piacere e amalgamate bene il tutto. In alternativa al miele potete usare anche zucchero di canna o bianco.

Lasciate raffreddare per metterlo in contenitori ermetici (se vi piace gustarlo freddo), altrimenti potete consumare al momento caldo e magari con l’aggiunta di latte bio.