TRX, l’allenamento in sospensione efficace e completo

182

Non è propriamente una novità: il TRX esiste già da alcuni anni (il club Virgin Active ad esempio annovera la lezione di TRX tra i suoi corsi già da tempo), ma senza dubbio negli ultimi mesi si è iniziato a parlare molto di più di questo attrezzo, che inizia a fare la sua comparsa in molte palestre italiane.

Il suo nome completo è TRX Suspension Trainer ed è un attrezzo costituito da cinghie e maniglie che fanno si che l’atleta si alleni sfruttando il proprio peso corporeo, in sospensione appunto. Il TRX sfrutta la gravità per l’esecuzione di centinaia di esercizi diversi, per un allenamento completo di tutti i muscoli del corpo.

L’invenzione del TRX lo si deve alle forze speciali dei marines americani: un Navy SEAL improvvisò, grazie ad alcune cinghie da paracadute, un attrezzo per allenarsi in mancanza dei consueti attrezzi ginnici da palestra. L’attrezzo utilizza il peso corporeo come carico naturale, per cui si tratta di un allenamento abbastanza intenso – anche se personalizzabile – non adatto ai principianti assoluti.

Il vantaggio del TRX è che può essere usato anche a casa propria. Basta soltanto avere un punto dove ancorarsi, in modo da sostenere il peso del corpo. L’allenamento è rapido e completo e interessa sopratutto la schiena e la fascia addominale: dato che il corpo è sospeso gli addominali devono essere mantenuti sempre contratti. Proprio per questo motivo è bene prepararsi al TRX in modo intelligente e graduale: chi non fa palestra da anni dovrebbe iniziare ad allenarsi in modo costante per sviluppare soprattutto i muscoli addominali, in modo da non farsi male alla schiena una volta iniziato l’allenamento in sospensione.

Utilizzando il TRX ogni singolo muscolo viene sollecitato per mantenere il corpo in equilibrio, ecco perché si tratta di un allenamento completo.

Si possono allenare gambe, braccia, addominali, spalle e glutei. L’unica accortezza che ci sentiamo di consigliare è quella di utilizzare dei guanti da boxe: poiché le mani sono sempre tenute strette sulle maniglie a lungo andare questa posizione può dare fastidio e provocare calli o vesciche a chi ha la pelle più delicata.