Roma: il biglietto della metro si pagherà con le bottiglie di plastica

roma

Roma si tinge di verde: è stata lanciata una nuova iniziativa green, “+Ricicli +Viaggi“, nella capitale di Italia.

Seguendo l’esempio di altre metropoli, come Pechino e Instabul, Roma doterà alcune stazioni della metropolitana capitolina di distributori automatici, in cui sarà possibile acquistare il biglietto per viaggiare con la metro riciclando bottiglie di plastica.

Come funziona?

L’iniziativa promossa dall’Atac viene lanciata per la prima volta in Italia e prevede l’acquisto di un biglietto metro con sole 30 bottiglie in plastica. In pratica, occorre semplicemente inserire le bottiglie – di qualsiasi formato esse siano – in un’apposito distributore.

Il bonus bottiglia sarà automaticamente versato nel borsellino virtuale, disponibile sull’app B+.

I punti saranno così accumulati e potranno essere utilizzati anche a partire da 5 minuti dopo il conferimento.

E’ necessario, però, che si utilizzi l’appB+, che permetterà di usufruire del servizio trasporto pubblico di Atac a Roma. Con sole 30 bottiglie, quindi, si potrà viaggiare gratuitamente nella Capitale.

Dove trovare i distributori?

Le macchine per il riciclo sono state installate nelle stazioni di Cipro Metro A, Piramide Metro B e San Giovanni Metro C. Si potrà usufruire del distributore per 12 mesi, in quanto l’iniziativa è ancora in via sperimentale. A seconda del successo che otterrà in questo tempo, si deciderà se proseguire o meno.

Intanto, è sicuramente un ottimo motore per invogliare i cittadini al riciclo e al rispetto dell’ambiente e del pianeta, per una capitale più pulita e verde.

Carmine Ferro
Sono Napoletano, 35enne, laureato in Ingegneria Ambientale all'Università degli Studi di Salerno con una particolare attitudine per il risanamento ambientale e la depurazione delle acque reflue, il riciclo, il riutilizzo, la raccolta differenziata. Mi interesso di tutto ciò che ecologico e bio. soprattutto nell'ottica della sostenibilità ambientale.