Capelli crespi che si spezzano? Consigli per evitare la rottura

349
capelli-fragili-che-si-spezzano

A volte i capelli crespi sono così per natura, altre volte sono la conseguenza della continua esposizione ad agenti esterni come sole, salsedine o i troppi trattamenti fatti.

Tinte e decolorazioni, in particolare, sono le principali responsabili del tanto detestato effetto paglia che accomuna molte chiome. È importante trattare i capelli crespi nel modo giusto, per evitare che si spezzino e che la situazione diventi nel tempo ancora più difficile da gestire.

Ecco, allora, alcuni consigli per evitare la rottura dei capelli crespi e tornare ad avere una chioma morbida e luminosa. 

Prevenire l’effetto crespo

Prevenire è meglio che curare, no? Mai come in questo caso la soluzione più efficace è prendersene cura in modo costante, soprattutto nei periodi dell’anno in cui il rischio di avere i capelli crespi è ancora più alto.

Primavera e autunno, infatti, sono i momenti peggiori, a causa dell’umidità e del cambio repentino delle temperature. In queste stagioni, si può agire d’anticipo includendo prodotti per prevenire i capelli crespi all’interno della propria hair routine quotidiana. In base alle condizioni iniziali della chioma, alla struttura e allo spessore del capello, si possono trovare in commercio i prodotti più indicati per le proprie esigenze, strumenti fondamentali nella lotta all’effetto crespo.

È bene, inoltre, utilizzare prodotti delicati e naturali: in queste condizioni è estremamente importante evitare prodotti aggressivi, o non adatti, che potrebbero peggiorare la situazione.

Pettinare e asciugare la chioma nel modo giusto 

Dato che i capelli crespi sono anche più soggetti a spezzarsi, durante lo styling occorre agire con la massima delicatezza. Esistono poi strumenti migliori di altri per controllare e prevenire l’effetto crespo: già solo sostituendo la spazzola in plastica con una in legno con setole naturali si potrà notare la differenza. 

Anche durante l’asciugatura è bene prendere qualche piccolo accorgimento: è consigliabile non tenere la temperatura del phon al massimo, e puntarlo a una distanza di almeno 20-30 centimetri per evitare di sottoporre i capelli a un calore troppo forte. Ancora meglio sarebbe optare per un diffusore ad aria fredda: l’asciugatura richiederà un po’ di più ma si eviterà del tutto l’esposizione al calore.

Rinforzare i capelli crespi

Se i capelli crespi si rompono è perché risultano sfibrati e deboli, e hanno quindi bisogno di maggior nutrimento. Ci sono tante cose che si possono fare per rinforzare e irrobustire la chioma, come applicare delle maschere ricostituenti a base di olio di argan o burro di karité, ad esempio, i quali sono ingredienti ricchi di vitamine e sostanze nutritive. 

Per capelli belli e sani a 360 gradi, un altro aspetto spesso sottovalutato è l’alimentazione; mangiare i cibi giusti, infatti, può fare una netta differenza sulla salute dei capelli. Seguire un’alimentazione equilibrata è la tecnica più efficace per dare robustezza al fusto e luminosità alle lunghezze.  

Per concludere, al fine di domare e prevenire l’effetto crespo è necessario prendersi cura dei capelli sia da fuori che da dentro. Trattamenti riparatori, prodotti adatti e buone abitudini ti aiuteranno a far tornare la tua chioma morbida e ordinata.

Ah dimenticavo! Se ti piacciono questi Consigli Naturali posso inviarteli ogni giorno direttamente su Messenger! Iscriviti al mio Canale! Ti aspetto!