Cinque rimedi contro la placca dentale

137
placca-dentale-rimedi-naturali

 

Il cavo orale è sede di batteri e germi. Questi ultimi sono i principali responsabili della tanto temuta placca dentale, la patina di colore giallo che si forma sulla superficie dei denti. La placca è la spiacevole conseguenza del proliferarsi dei germi e dei residui di cibo che si depositano nella bocca.

La placca dentale, oltre ad essere antiestetica e antisettica, può causare delle gravi infezioni alla bocca (gengiviti e periodontite). Intervenire tempestivamente evita situazioni gravi e soprattutto l’ansia dal sedia del dentista. Rimediare alla placca dentale è possibile con alcuni accorgimenti naturali, efficaci per ridurre la fastidiosa patina gialla sui nostri denti.

Bicarbonato e sale

Questi due ingredienti sono tra quelli più efficaci per combattere il tartaro dentale. Come usarli? Per prima cosa bisogna preparare un colluttorio con bicarbonato di sodio e sale insieme. Ecco dosi e procedimento:

  • 2-3 cucchiai di bicarbonato
  • 1 cucchiaio raso di sale
  • 1-2 bicchieri di acqua

Scaldate acqua e aggiungete mescolando bicarbonato e sale. Quando il composto sarà tiepido fate degli sciacqui senza ingerire almeno una volta al giorno. In alternativa creare una pastella con i due ingredienti e applicare sui denti con lo spazzolino (in questo caso non prolungare il trattamento) oppure sostituire l’olio di cocco al sale con il bicarbonato. Vedi anche No Poo per capelli.

Acqua ossigenata

L’acqua ossigenata è un efficace rimedio naturale per l’igiene della bocca e per l’eliminazione dei residui di cibo dai denti. La sua azione antisettica e sbiancante favorisce un cavo orale pulito e denti bianchissimi. Come utilizzarla? Si consiglia di diluirla con l’acqua prima di utilizzarla altrimenti risulterebbe corrosiva per i denti. Come preparare un composto anti-placca?.

Basta aggiungere 4 cucchiai di acqua ossigenata a 1 bicchiere d’acqua, usatela per fare dei gargarismo dopo che vi siete lavati i denti per circa 30 secondi. Usi alternativi dell’acqua ossigenata.

Buccia d’arancia

L’arancia è ricchissima di Vitamina C, efficace per evitare la formazione del tartaro e per sbiancare i denti. Basta tagliare un pezzetto di buccia d’arancia e strofinarla dalla parte interna dei denti. Ripetere questo procedimento tutti i giorni fino a quando la placca non diminuirà.

Guscio di noci

Come utilizzare i gusci delle noci contro il tartaro? E’ il decotto ottenuto dai gusci delle noci a favorire la pulizia del cavo orale (eliminando residui di cibo) ed eliminare la placca. Basta aggiungere un tot di gusci di noci a dell’acqua in una pentola. Fate bollire e successivamente raffreddare. Immergere in questo liquido lo spazzolino e passarlo sui denti. Ripetere il trattamento 3 volte al giorno.

Se con i rimedi naturali anti-placca la patina gialla non dovesse scomparire rivolgetevi a un dentista. Vedi anche rimedi contro le unghie gialle.