I 6 Trucchetti della Nonna per avere il bucato sempre fresco, bianco e profumato

410
come-avere-bucato-bianco

Sono più difficili da trattare i panni bianchi o colorati? Non ci sarà mai una risposta definitiva a questa domanda!

Fatto sta che per quelli bianchi, l’obiettivo ad ogni bucato è averli ogni volta più luminosi e profumati!

Ci sono vari rimedi naturali che oggi vedremo insieme così saprete tutto su come avere un bucato sempre bianco e profumato!

N.B. Ricordo che è importante leggere le indicazioni di lavaggio che trovate sulle etichette prima di procedere.

Bicarbonato

Il primo ad essere chiamato all’appello non può essere che il bicarbonato di sodio. Non si contano i rimedi che le nostre nonne ci hanno insegnato per usarlo in casa, per il bucato e per la cura personale!

Tra le tante cose, il bicarbonato è uno sbiancante naturale, dunque ripristina il colore di tante superfici e tessuti sui quali si utilizza.

Per usarlo nel vostro bucato, mettete i panni in ammollo in una bacinella con acqua tiepida e 3 cucchiai di bicarbonato, lasciateli a bagno per circa 5 ore.

Passato il tempo necessario, procedete con il lavaggio normale in lavatrice, inserendo nel cestello il misurino di plastica riempita a metà con bicarbonato.

Acido Citrico

Anche l’acido citrico è ottimo per avere un bucato sempre bianco e luminoso, inoltre questo ingrediente naturale sgrasserà anche a fondo i panni e vi aiuterà ad eliminare eventuali macchie.

Per usarlo in lavatrice, mettete una soluzione di 150 grammi di acido citrico sciolti in un litro d’acqua direttamente nel cassetto dell’ammorbidente ed effettuate un lavaggio a temperatura non troppo alta.

In alternativa, potete mettere in ammollo i panni per almeno 5/6 ore riempiendo una bacinella e versando un cucchiaio di acido citrico.

Latte

Un altro metodo che mi piace tanto e che ricorda ancor di più quelli antichi utilizzati dalla nonna è senza dubbio quello con il latte freddo!

Ovviamente questo è un rimedio che prevedere un pretrattamento del bucato, in quanto dovrete mettere un bicchiere di latte freddo in una bacinella con i panni e lasciarli in ammollo per 2 ore.

Dopodiché potrete procedere con il normale lavaggio in lavatrice. Con l’azione del latte il bucato non solo sarà più bianco, ma anche molto morbido!

Aceto bianco

Come poteva mancare l’aceto bianco d’alcol? Abbiamo visto le sue proprietà per pulire tutta la casa, ma saprete bene che viene usato anche per il bucato, soprattutto come ammorbidente naturale!

In questo caso, vi consiglio di mettere mezza tazza d’aceto nella vaschetta della lavatrice e avviare il lavaggio.

Allo stesso modo degli altri rimedi, potete mettere anche la stessa quantità appena indicata sopra per il lavaggio a mano. Questo neutralizzerà anche eventuali cattivi odori.

Acqua ossigenata

Un rimedio leggermente più forte, ma comunque efficace e naturale è l’utilizzo di acqua ossigenata.

Quest’ultima viene spesso impiegata per rimuovere le macchie difficili dai tessuti bianchi o dal materasso perché ha un’azione pulente e sbiancante molto forte.

Ragion per cui è indicata anche in questo caso, dovrete usare quella al 3% (ossia a 10 volumi). Come nel caso del latte, questo metodo è consigliabile solo con il lavaggio a mano.

Mettete nella bacinella 100 ml di acqua ossigenata e lasciate in ammollo per 3 ore, in seguito passate al lavaggio in lavatrice. Vedrete che i vestiti saranno bianchissimi!

Come profumare il bucato

Dopo i metodi per rendere i panni bianchi, vediamo come profumare il bucato!

Il mio consiglio principale è quello di mettere 4 gocce d’olio essenziale che preferite (vi consiglio quello alla lavanda) insieme agli ingredienti sopra indicati nei vari rimedi.

L’olio essenziale, infatti, è molto concentrato, quindi serviranno pochissime gocce ad ogni bucato per avere sui vestiti un ottimo odore.

Se non lo volete usare durante il lavaggio, potete prendere un contenitore spray, versare 5 gocce all’interno e diluire con acqua.

Spruzzate poi la miscela dopo aver tolto i panni dalla lavatrice, prima di asciugarli.

Assicuratevi che l’acqua che usate per diluire l’olio non sia troppo piena di calcare.

Avvertenze

Vi ricordo di leggere sempre le etichette di lavaggio dei capi. Non tutti i capi bianchi, infatti, possono essere trattati allo stesso modo, per cui è importante assicurarsi di poter procedere con i rimedi sopra indicati.