Come creare un ambiente rilassante in Camera da Letto

382
creare-ambiente-rilassante-camera-letto

La camera da letto è un vero e proprio rifugio dopo una giornata stancante. Mettersi a letto può essere un conforto, ma può esserlo ancora di più essere accolti da un ambiente rilassante.

Vedrete che, con la scelta dell’arredamento giusto e degli oggetti giusti di cui circondarvi, la vostra stanza diventerà davvero un posto rilassante in cui concedersi qualche momento di pace prima di addormentarsi.

A volte è davvero molto semplice migliorare i vostri spazi con pochi e semplici accorgimenti. Vediamo insieme come fare nel caso della camera da letto.

Colori

I colori che ci circondano sono davvero importanti e possono influenzare l’umore in maniera positiva o negativa.

Per questo è indispensabile compiere la scelta giusta quando si tratta della camera da letto e scegliere dei colori rilassanti e accoglienti.

Vediamo insieme come selezionarli nella maniera giusta e piegarli alle vostre necessità.

Pareti

La stanza da letto dovrebbe essere dipinta di colori rilassanti e non troppo freddi e bisognerebbe evitare toni eccessivamente scuri o cupi.

Inoltre, valutate l’idea di alternare due pareti bianche o di un colore molto chiaro ad altre due di un colore più acceso, per creare degli effetti particolari che la vivacizzino.

Tende e tappeti

Per quanto riguarda questi accessori indispensabili, ovvero tende e tappeti, vale lo stesso discorso delle pareti.

Scegliete materiali naturali e resistenti, come il cotone, e prediligete colori tenui o neutri, che assorbano o riflettano la luce a seconda delle vostre esigenze.

Letto

Da non prendere sottogamba è la disposizione del letto. Sistematelo in modo da non ricevere la luce solare direttamente sul viso nelle ore mattutine. Il sole potrebbe infastidirvi: evitare l’esposizione diretta vi farà dormire meglio.

Ah dimenticavo! Se ti piacciono questi Consigli Naturali posso inviarteli ogni giorno direttamente su Messenger! Iscriviti al mio Canale! Ti aspetto!

Fate attenzione agli spifferi e non posizionate il letto all’incrocio di correnti d’aria, generate dalla porta e dalla finestra o dal balcone.

Inoltre, non posizionate l’armadio di fronte al letto, soprattutto se è molto ingombrante o ha uno stile barocco.

Non è gradevole svegliarsi sottoposti alla vista di oggetti pesanti o scuri. Molto meglio vedere di prima mattina quadri e poster, scaffali con oggetti colorati, qualcosa che associate alla bellezza.

Illuminazione

Regolate le luci in modo che siano rilassanti, ma non troppo basse né troppo alte. L’ideale sarebbe un regolatore d’intensità, che vi permetta di alzarne il tono se dovete leggere e abbassarlo se invece volete riposare.

Se non vi è possibile, servitevi delle lampade, da posizionare accanto allo specchio o in altre zone dove avete bisogno di una maggiore illuminazione, come l’angolo make-up.

Per la zona comodino, prediligete delle lampade che vi permettano di leggere in maniera agevole, ma la cui luce non si diffonda in tutta la stanza per non disturbare chi preferisce dormire.

Meglio una soluzione che proietti un fascio di luce diretta e non troppo intensa, possibilmente dall’alto.

Mobili

Molto importante è non ingombrare la camera da letto con troppi mobili, soprattutto se la stanza è piccola.

Certo, è vero che lo spazio per i vestiti sembra non bastare mai, ma è meglio organizzarlo bene all’interno dell’armadio o ridurre le vostre cose all’essenziale, piuttosto che aggiungere troppi mobili.

Una camera troppo piena può dare come risultato un senso di oppressione, che non vi permetterà di rilassarvi come meritate.

Se avete bisogno di più spazio, ecco qualche trucchetto da utilizzare, che non rovinerà l’estetica del luogo.

Oggetti

Circondatevi solo di oggetti che vi piacciono e cui associate delle sensazioni positive. Se c’è qualcosa che vi turba, liberatevene.

A volte può succedere che vecchi oggetti decorativi, foto, coperte, cuscini, possano richiamarvi alla memoria brutti ricordi o semplicemente non sposare il vostro gusto, provocandovi una sensazione di fastidio ogni volta che li vedete.

Liberatevene e otterrete come risultato un ambiente molto più confortevole per voi, che non porterà la mente in luoghi spiacevoli.

Profumo

Un ottimo profumo è sempre una buona idea per creare un ambiente rilassato e accogliente, basta sceglierlo bene, adeguandolo alle vostre esigenze.

Per la camera da letto, dove il relax è la sensazione che si cerca maggiormente, bisogna prediligere delle note che vi condizionino positivamente e siano quasi in grado di portare via la stanchezza.

L’ideale sono quindi le note poco invadenti e rilassanti, come oli essenziali di melissa, lavanda, gelsomino e camomilla, che aiutano a rilassarsi, distendere la mente e, soprattutto, a conciliare il sonno.

Se invece volete un effetto più fresco, scegliete timo ed eucalipto. Mentre per creare atmosfera con una fragranza più sensuale, senza dubbio gelsomino e patchouli sono la scelta giusta.

Potete optare per una candela, accenderla al momento del bisogno, spegnerla poi quando arriva il momento di coricarsi.