Conosci il Metodo del Foglio per far brillare l’Argento e averlo come nuovo?

115
metodo-foglio-alluminio-argento

Gli elementi in argento hanno una particolare lucentezza che li rende unici del loro genere, per questo non mancano mai in casa!

Che sia l’argenteria della nonna o dei gioielli, si tengono sempre al meglio per non rischiare di farli scurire.

Tuttavia, a causa del tempo o del contatto con la pelle, succede che si formano delle macchie di ossidazione molto fastidiose.

Se anche a voi è successo, non preoccupatevi! Oggi vi dirò il metodo del foglio per far brillare l’argento e renderlo come nuovo!

Ingredienti

Per prima cosa scopriamo gli ingredienti necessari per il nostro fantastico trucchetto!

Non preoccupatevi, sono tutti elementi presenti sempre in casa e che, in caso contrario, potrete reperire facilmente!

Bene, nel dettaglio vi occorrerà:

  • 1 ciotola (abbastanza capiente da mettere gli elementi da trattare)
  • 1 foglio di carta stagnola
  • Sale fino q.b.
  • Acqua bollente

Visto? Sarà semplicissimo con ingredienti del genere!

La ciotola dev’essere abbastanza resistente dato che dentro verrà immersa dell’acqua bollente, dunque prediligete quelle in plastica dura o in ceramica.

Inoltre il foglio di carta stagnola dev’essere abbastanza grande per coprire tutto l’interno della ciotola, dunque regolatevi autonomamente in base a quella che scegliete.

Procedimento

Adesso passiamo subito al procedimento!

Per prima cosa foderate l’interno della ciotola con la carta alluminio mettendo sopra il lato più lucido, ovvero quello riflettente.

Successivamente mettete gli oggetti in argento all’interno della ciotola posizionati l’uno distante dall’altro.

Ricoprite gli oggetti con del sale fino, poi versate sopra l’acqua bollente fino a coprire interamente il sale. Fate estrema attenzione a non scottarvi.

A questo punto dovrete attendere qualche ora per fare in modo che l’acqua, il sale e l’alluminio insieme agiscano per bene e facciano sparire l’ossidazione ridonandovi un argento super brillante.

Trascorse almeno 4/5 ore, togliete gli oggetti assicurandovi che l’acqua si sia intiepidita così da non correre il rischio di scottarvi.

Sciacquate sotto acqua corrente e asciugate con un panno in lana…saranno come nuovi!

Alternative per un argento perfetto

Il rimedio riportato è un antico trucco della Nonna che rappresenta una delle soluzioni più efficaci.

Tuttavia è bene conoscere anche delle alternative per un argento perfetto!

Vediamone alcune:

  • Sapone di Marsiglia: ingrediente profumato, delicato e perfetto per mettere a nuovo l’argenteria. Mettete in ammollo gli oggetti in acqua e 3 cucchiai di sapone liquido o in scaglie.
  • Bicarbonato di sodio: altra soluzione efficace e delicata. Mettete gli oggetti in una ciotola, copriteli con del bicarbonato di sodio e versate sopra dell’acqua calda. Aspettate una notte intera, l’indomani risciacquate ed ecco fatto!
  • Dentifricio: un’alternativa alquanto bizzarra, ma che funziona sempre! Mettete il dentifricio su una spazzolina dalle setole molto morbide e strofinate delicatamente, risciacquate e ripetete il passaggio finché le macchie non saranno andate via.
  • Aceto bianco: anche il nostro caro aceto è perfetto per rendere lucido e brillante l’argento. Dovrete mettere quest’ultimo in ammollo in acqua calda e 1 bicchiere d’aceto bianco. Lasciate agire un’intera notte e poi risciacquate…ecco fatto!

Avvertenze

Prima di procedere con i rimedi riportati, consultate le istruzioni di fabbrica degli oggetti e provate i metodi prima con piccoli oggetti per verificarne l’efficacia.