Come lavare e togliere la Puzza di Chiuso dai Plaid con questi 5+1 Trucchetti fai da te

696
come-lavare-plaid

Una delle cose più belle dell’inverno è l’idea di stare lì, sedute o sdraiate sul divano, magari guardando la televisione o leggendo un buon libro, accompagnate da un plaid che, oltre a tenerci calde, sembra coccolarci.

Capita, però, di tirarli fuori dall’armadio dopo mesi di inutilizzo e di accorgerci che presentano una puzza di chiuso per niente bella da sentire.

Ma non temete! Oggi, infatti, vedremo insieme alcuni rimedi casalinghi e naturali per lavare i plaid di pile e di lana e rimuovere la puzza di chiuso.

Sapone di Marsiglia

Il primo consiglio che vogliamo darvi consiste nell’utilizzare un ingrediente molto noto alle nostre nonne grazie alle sue proprietà pulenti e soprattutto al suo profumo esplosivo: il sapone di Marsiglia!

Per il lavaggio a mano, vi basterà aggiungere due cucchiai di sapone di Marsiglia liquido in una bacinella contenente acqua tiepida e immergere, poi, il plaid all’interno della soluzione.

Lasciatelo in ammollo per qualche ora, dopodiché risciacquate e il gioco è fatto: noterete che il vostro plaid sarà morbido e profumato come non mai!

Bicarbonato e aceto

Un altro rimedio molto efficace per lavare e togliere la puzza di chiuso dai vostri plaid prevede l’utilizzo di un binomio noto per le sue proprietà pulenti e deodoranti: il bicarbonato e l’aceto.

Per lavare il vostro plaid a mano, riempite una bacinella o una vasca da bagno (se il plaid è molto ingombrante) con acqua tiepida e versate, poi, 3 cucchiai di bicarbonato di sodio e un bicchiere di aceto di vino bianco. 

Aggiungete, poi, un po’ di sapone di Marsiglia per un’azione più efficace e per aggiungere un tocco di profumo piacevole.

Lasciate, quindi, che gli ingredienti si mescolino con l’acqua e immergete il plaid. Lasciatelo in ammollo per almeno un’ora, dopodiché risciacquatelo.

Acido citrico

Anche l’acido citrico consente di eliminare i cattivi odori, in quanto vanta la stessa efficacia dell’aceto, pur essendone un’alternativa più ecologica.

Sciogliete, quindi, 50 grammi di acido citrico in una bacinella contenente 300 ml di acqua e mescolate il tutto. Aggiungete, poi, alla soluzione 5 gocce del vostro olio essenziale preferito.

Vi consigliamo fragranze quali lavanda, limone o altre note delicate, così da aumentare la sensazione di coccola durante il riposo.

Immergete, quindi, il vostro plaid nella miscela così ottenuta e voilà: vi verrà voglia di avvolgervi al suo interno!

Succo di limone

Quando si parla di profumo inebriante naturale, non si può non citare il limone, noto proprio per la sua capacità di conferire una nota agrumata e piacevole.

Mescolate, quindi, mezza tazza di succo di limone in 500 ml di acqua e mettete in ammollo il plaid in questa soluzione per almeno mezz’ora. A questo punto, procedete con il risciacquo ed è fatta!

N.B Vi ricordiamo di utilizzare il succo di limone solo su plaid chiari e bianchi poiché la sua funzione sbiancante naturale potrebbe stingere i capi colorati.

Lavaggio a secco

Dopo i vari rimedi per lavare il plaid, vediamo, invece, un trucchetto utile nei casi in cui non vogliate lavarlo ma solo “rinfrescarlo” durante la stagione invernale, optando per un “lavaggio a secco”.

L’ingrediente di cui avrete bisogno è il bicarbonato, il quale, oltre a igienizzare il plaid, è efficace anche per eliminare gli acari e prevenire la loro formazione.

Iniziate, quindi, con il cospargere il bicarbonato su tutta la superficie del plaid, senza aver paura di abbondare. Con l’aiuto di una spazzola morbida, poi, distribuite il bicarbonato massaggiando il tessuto.

Lasciate agire la polvere di bicarbonato per almeno un’ora. A questo punto, prendete l’aspirapolvere ed aspirate su tutta la superficie.

Deodorante fai da te

Infine, vediamo un ultimo trucchetto per profumare il plaid di tanto in tanto, portando un’ondata di buon odore anche in casa: il deodorante fai da te!

Per realizzarlo, vi basterà mescolare due cucchiai di bicarbonato di sodio in una ciotola contenente 500 ml di acqua e versare, poi, 25 gocce di olio essenziale di Tea tree o lavanda.

Versate tutto in un flacone spray e vaporizzate la soluzione così ottenuta sul plaid. Dopodiché, lasciatelo asciugare: il vostro plaid sarà profumato come non mai!

Avvertenze

Vi consigliamo di consultare sempre le etichette di lavaggio e di produzione prima di seguire i rimedi suggeriti.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.