Come pulire l’Albero di Natale finto dopo che è stato chiuso per molto tempo?

312
pulire-albero-natale-finto

Il Natale arriva e l’unica cosa che ci viene in mente è preparare finalmente l’albero!

Verde, bianco, colorato e di qualsiasi altro tipo che esista, l’albero di Natale rappresenta senza alcun dubbio uno dei simboli che unisce tutti in questa magica festa!

C’è chi preferisce avere i rami naturali dell’albero o chi utilizza quello sintetico così da conservarlo al meglio negli anni.

Ma per fare in modo che non si rovini, occorre pulirlo dopo averlo tenuto al chiuso a lungo, così da farlo risplendere al meglio!

Vediamo dunque come pulire l’albero di Natale Finto dopo che è stato chiuso per un anno!

Prima di iniziare

Per effettuare al meglio una pulizia dell’albero, vediamo cos’è opportuno fare prima di iniziare.

Innanzitutto vi consiglio di staccare le parti dell’albero così da tenere già ben divisi i rami. Scuoteteli un po’ per far cadere le foglione in eccesso che si sono staccate.

Se non volete sporcare eccessivamente il pavimento, potete mettere dei cartoni sotto ai rami in modo che dopo sarà molto più semplice sbarazzarvi di tutto.

Inoltre, nel caso in cui abbiate gli addobbi nello stesso scatolo dell’albero, metteteli da parte.

Bene, ora non ci resta che iniziare a pulire il nostro Albero!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Togliere la polvere

Dopo ben dodici mesi chiuso in una scatola, l’albero avrà sicuramente accumulato un grande quantitativo di polvere, specie sulle foglie.

Dunque, per togliere la polvere servitevi di un piumino con le fibre elettrostatiche e passatelo delicatamente sulle foglie, ricordandovi di non fare movimenti troppo energici per non staccare le foglie.

In alternativa potete avvolgere un panno elettrostatico attorno alle pinze che si usano in cucina per girare la carne e passatelo sull’albero pulendo ramo per ramo.

Una volta rimossa la polvere, potremmo dire che il grosso è stato fatto, ma in casi particolari bisogna approfondire la pulizia!

Lavare i rami

Per una pulizia più profonda è necessario lavare i rami.

Non ci vuole molto tempo e non bisogna utilizzare prodotti aggressivi, anche se stiamo parlando di foglie sintetiche.

Riempite una bacinella con acqua tiepida e versare all’interno 2 cucchiaini di sapone di Marsiglia liquido. Fatelo sciogliere per bene e immergete un panno in microfibra all’interno.

Dopo averlo strizzato per bene, dovrete passarlo sempre con attenzione e delicatezza su tutti i rami. Il sapone conferirà anche un buon profumo e non aggredirà le foglie.

In alternativa al sapone potete usare anche il bicarbonato, inserendo 1 cucchiaio e mezzo nell’acqua. Il bicarbonato ha una forte proprietà pulente, tant’è che si usa per molte faccende domestiche.

Per gli addobbi

Ora passiamo ad un’altra azione che si ignora nella maggior parte delle volte: gli addobbi natalizi.

Per avere un albero sempre nel pieno della sua bellezza, è fondamentale pulire le palline natalizie, altrimenti la polvere coprirà la loro luce e il loro forte colore, specie se sono dorate o rosse!

La cosa migliore da fare per pulire gli addobbi è preparare una miscela con acqua e aceto bianco o aceto di mele, strizzate sempre un panno nel composto e passatelo man mano su tutti gli addobbi, tranne quelli che con l’acqua si potrebbero rovinare.

Fateli asciugare per bene e non vi resta che preparare il vostro fantastico Albero!

Avvertenze

Assicuratevi dell’entità del vostro albero e provare i rimedi prima su un rametto nascosto al fine di non danneggiarlo.