Come pulire i battiscopa con rimedi veloci e pratici

7534
pulire-battiscopa-rimedi-naturali

Battiscopa, che fatica!
Pulirli è sempre un compito abbastanza noioso e stancante. Per farlo occorre tanta pazienza e anche un certo sforzo, perché siamo spesso costretti ad abbassarci per pulirli con precisione.

Essendo poi collocati in basso, i battiscopa raccolgono la polvere e la sporcizia che si accumula sul pavimento.

È quindi sempre importante tenerli puliti, anche perché, soprattutto in presenza di pavimenti e pareti chiare, un battiscopa sporco non è un bel vedere!

Vediamo insieme come farli brillare con rimedi pratici e veloci, utilizzando prodotti che già abbiamo in casa nel modo giusto e tenendo conto del materiale del battiscopa.

N.B. Assicuratevi sempre della tipologia della superficie dei vostri battiscopa prima di utilizzare i rimedi, attenendovi alle indicazioni di produzione.

Gomma per cancellare

Sembra troppo facile per essere vero, ma una gomma per cancellare vi aiuterà con i battiscopa verniciati e quelli in ceramica.

In realtà si può usare anche una gomma magica, ma una classica gomma per cancellare ha comunque capacità abrasive ed è molto utile per eliminare i fastidiosi segni scuri che spesso si formano sui battiscopa.

Ovviamente se la gomma per cancellare è particolarmente ruvida, non strofinate troppo, altrimenti correte il rischio di lasciare antiestetici graffi.

Preparato di aceto e olio d’oliva

Per i battiscopa in legno potete utilizzare un preparato a base di aceto e olio.

Per realizzarlo, mescolate due bicchieri di acqua (preferibilmente calda), mezzo bicchiere d’olio d’oliva e mezzo bicchiere d’aceto bianco.

Lasciate riposare il composto per almeno un paio di minuti, in modo che le sostanze leghino bene, prima di utilizzarlo.

La soluzione va poi applicata sul battiscopa con un panno in spugna, massaggiando bene tutta la superficie.

Dopo cinque minuti, risciacquate con acqua calda. Il calore dell’acqua servirà a far sciogliere la polvere eventualmente incrostata al battiscopa.

L’aceto, invece, è un antimacchie naturale ed è molto efficace per eliminare anche i granelli più piccoli di polvere. L’olio d’oliva, inoltre, è un toccasana per il legno e ne aumenterà la brillantezza.

Il vostro battiscopa in legno non sarà mai stato tanto splendente!

Cotone e aceto

Il metodo migliore per pulire i battiscopa in ceramica è invece quello di utilizzare un batuffolo di cotone imbevuto nell’aceto bianco.

Con il cotone, infatti, potete raggiungere facilmente e pulire con precisione anche il bordo superiore del battiscopa che, nel caso in cui sia di ceramica è solitamente un po’ più spesso di quello in legno e dove si accumula maggiormente la polvere.

Un batuffolo di cotone è anche lo strumento migliore per pulire gli angoli dei battiscopa di ogni tipo, sia quelli in ceramica che quelli in legno.

Il vostro battiscopa sarà pulito e splendente in ogni dettaglio!

Cera d’api

Come per la pulizia dei mobili in legno, anche per i battiscopa possiamo usare un classico, ossia la cera d’api. Si tratta di un prodotto particolarmente adatto ai legni più delicati.

Se decidete di utilizzarla, passatela lungo il battiscopa con una spazzola e lasciatela agire per circa 8-10 minuti. Poi rimuovetela con un panno di lana.

Grazie alle sue proprietà, la cera d’api chiude i pori del legno, proteggendolo e donandogli lucentezza.

La cera d’api può essere trovata al naturale o in miscele: ricordate di preferire i prodotti senza additivi chimici. Sulle confezioni troverete indicato se si tratta di un prodotto naturale o meno.

Salviette umidificate

Le salviette umidificate sono la soluzione migliore per i battiscopa in legno naturale. Essendo molto delicate, infatti, non correrete il rischio di rovinare la superficie, lasciando aloni o graffi.

Fate attenzione alla quantità di polvere che resta attaccata sulla salvietta: una volta sporcata, infatti, la salvietta va cambiata per evitare che la polvere attaccata sopra si depositi su altre parti del battiscopa.

Inoltre ricordate di preferire sempre le salviette umidificate biodegradabili.

Importante

Capita che spesso non si sappia se il battiscopa che abbiamo in casa sia in legno verniciato o meno.

Quando il legno è naturale, infatti, è molto più delicato perché privo di quella superficie protettiva che è la vernice.

È sempre necessario sapere in anticipo che tipo di battiscopa stiamo pulendo: se non lo sappiamo, è sempre meglio utilizzare il prodotto meno aggressivo e adatto al legno naturale, così da evitare di rovinare il battiscopa.

Inoltre, se avete difficoltà nell’abbassarvi, è meglio utilizzare una scopa o un manico con un panno cattura polvere. In alternativa potete mettere un calzino alla base della scopa, imbevendolo di acqua calda e aceto.

Altri consigli utili

Se amate pulire la casa con rimedi naturali e pratici, vi potrà interessare:

Gianluca Grimaldi
Nato a Napoli, sono laureato in giurisprudenza. Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".