Il trucchetto per pulire bene la griglia e leccarda del forno! Scrosta anche gli angoli difficili

858
come-sgrassare-griglia-leccarda-forno

Cucinare cibi utilizzando il forno, rende le pietanze croccanti, buone e anche più sane rispetto ad altri tipi di cottura.

In molti, infatti, lo scelgono per avere dei pasti più leggeri, senza rinunciare alla bontà. Tuttavia, come ben saprete, quest’elettrodomestico va pulito con costanza, anche se a volte può risultare faticoso.

Oltre al forno, è importante pulire anche tutte le altre componenti, perché sono quelle che si sporcano e si incrostano principalmente.

Oggi vedremo come pulire la griglia e la leccarda del forno in modo semplice e veloce!

Pulizia della griglia

La griglia del forno non è sempre semplice da pulire, soprattutto a causa dei numerosi angoli che formano le griglie.

Inoltre, l’incrostazione che vi si attacca spesso è difficile da rimuovere e impieghiamo molto tempo, ma vediamo quali possono essere i rimedi più efficaci per pulirla!

Aceto e bicarbonato

Essendo la maggior parte create in acciaio, l’aceto è l’ideale per pulire le griglie, unito poi all’azione sgrassante del bicarbonato, avrete un duo perfetto!

Vi consiglio di riempire mezzo contenitore spray con aceto e spruzzarlo abbondantemente su tutta la griglia, lasciate poi agire per qualche minuto.

Trascorso il tempo necessario, imbevete una spugnetta abrasiva con acqua calda e mettete sopra un cucchiaio di bicarbonato. Strofinate per bene la griglia e assicuratevi di aver rimosso le incrostazioni.

Se negli angoli vi risultasse difficile togliere le macchie, aiutatevi con uno spazzolino dalle setole dure sempre imbevuto in aceto e bicarbonato. Risciacquate e asciugate per bene.

Sapone di Marsiglia

Se lo sporco non è particolarmente ostinato, potete utilizzare il sapone di Marsiglia. La sua proprietà sgrassante vi aiuterà a far uscire la griglia come nuova!

Il metodo più veloce è mettere qualche scaglia di sapone su una spugnetta imbevuta d’acqua, aspettate che si sciolga un pochino (se avete la versione liquida del sapone, ancor meglio) e iniziate a strofinare tutte le parti della griglia.

Per rafforzare la pulizia, potete aggiungere anche il bicarbonato alle scaglie di sapone.

In alternativa, riempite una bacinella d’acqua molto calda e versate 2 cucchiai di sapone di Marsiglia a scaglie o liquido e 2 cucchiai di bicarbonato. Passate poi al lavaggio imbevendo nel secchio una spugnetta abrasiva e poi sciacquate con acqua corrente.

Pulizia della leccarda

La pulizia della leccarda a volte è un vero e proprio incubo! Quando cuciniamo qualcosa particolarmente condito, anche se mettiamo la carta forno per proteggere, lo sporco si insinua lo stesso!

In questi casi più difficili, infatti, vi consiglio di spruzzare una buona quantità d’aceto sulle parti critiche che spesso sono gli angoli.

Successivamente riempite la leccarda con acqua bollente, facendo moltissima attenzione a non farla fuoriuscire dai bordi e a non scottarvi, magari eseguite l’operazione con i guanti doppi.

Lasciate in ammollo per una notte intera se possibile, oppure per almeno 3 ore. Dopodiché svuotate la leccarda e passate al lavaggio con l’incrostazione ammorbidita.

Per il lavaggio potete usare diversi ingredienti:

  • Sapone di Marsiglia: delicato ed efficace, vi basterà metterne qualche goccia o scaglia sulla spugnetta e strofinare sull’incrostazione che verrà facilmente via.
  • Limone: spruzzate qualche goccia direttamente sullo sporco e dopo passate una spugna per rimuovere tutto.
  • Bicarbonato: potete spargerne un poco sulla spugnetta o direttamente sull’incrostazione e dopo strofinate per bene.

Una volta che avete sgrassato, risciacquate per bene e ad ogni risciacquo assicuratevi che lo sporco si sia tolto definitivamente.

Se non riuscite e vederlo, passate una mano sopra e vedere se la leccarda è perfettamente liscia. Infine asciugate con un panno in cotone.

Avvertenze

Fate molta attenzione se utilizzate l’acqua bollente per mettere in ammollo gli utensili. Ricordate, inoltre, di consultare le istruzioni di fabbricazione per vedere se è necessario un lavaggio particolare.