Fai tornare la Lavatrice come nuova con l’Aceto di Mele!

2399
pulire-lavatrice-aceto-di-mele

In ogni modo possibile e per ogni rimedio che ci interessi al fine di pulire la casa, l’aceto è sempre protagonista dei metodi più efficaci!

Di solito non si fanno distinzioni su quale usare, anche se l’aceto bianco è più specifico per uso domestico, mentre quello di vino viene usato sia in cucina che per le pulizie.

Un altro tipo di aceto che merita la nostra attenzione è sicuramente l’aceto di mele! Un ingrediente che ha tutte le proprietà dei suoi simili, ma possiede un odore di gran lunga più piacevole!

Oggi vedremo la sua azione in un elettrodomestico in particolare, scopriamo come far tornare la lavatrice come nuova con l’aceto di mele!

Lavaggi a vuoto

Il primo consiglio che potreste seguire con l’aceto di mele in lavatrice è fare dei lavaggi a vuoto!

Saprete infatti che una delle migliori tecniche per pulire l’interno della lavatrice come cestello, oblò e tubi sono proprio i lavaggi con ingredienti specifici.

Bisogna farli almeno una volta al mese e potete usare acido citrico, sale, limone e così via.

Ebbene, per usare l’aceto di mele dovrete mettere 3 bicchieri di prodotto nel cestello della lavatrice e avviare un lavaggio a vuoto a temperature alte.

Per la muffa

Un altro ottimo modo per usare l’acido citrico è per la muffa, un fenomeno che si presenta spesso, soprattutto nel cassetto e nella guarnizione della lavatrice.

Nel cassetto

Iniziamo a vedere come usare nel cassetto! Lì si instaurano i residui di detersivo ed acqua che, a lungo andare, si depositano un po’ dappertutto e in particolare negli angoli.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Al fine di risolvere questo problema potete vaporizzare un po’ d’aceto sulle zone critiche e lasciar agire per almeno un quarto d’ora.

Successivamente passate una spugna per strofinare delicatamente e togliere definitivamente lo sporco, poi risciacquate e asciugate per bene.

In alternativa potete riempire una bacinella con acqua calda e mettere 2 bicchieri d’aceto di mele all’interno, mettete poi il cassetto in ammollo estraendolo con cautela dalla lavatrice.

Fate stare sempre per almeno mezz’ora e procedete con il lavaggio.

Nella guarnizione

Oltre al cassetto, potete trovare la muffa anche nella guarnizione della lavatrice.

La guarnizione è un altro pezzo dell’elettrodomestico che accumula una notevole quantità d’acqua e per questo si dovrebbe togliere quella che resta in eccesso dopo ogni lavaggio.

Quello che potete fare è inumidire un panno in microfibra con acqua calda e versare sopra qualche goccia di aceto di mele, passatela poi nella guarnizione per togliere lo sporco, strofinate sulle macchie critiche.

Vedrete che tornerà come nuova in poco tempo!

Per il filtro

Infine vediamo un rimedio molto efficace per pulire il filtro della lavatrice!

Premettendo che, a differenza degli altri elementi, il filtro si può pulire anche una volta ogni 5/6 mesi, è comunque importante averlo privo di calcare, muffa e macchie varie.

La prima cosa da fare è staccare assolutamente la spina della lavatrice.

Poi mettete una bacinella o degli asciugamani sotto lo sportello del filtro per non allagare la casa e svitate lentamente il filtro.

Mettetelo in ammollo per un’ora in una ciotola con acqua calda e 1 bicchiere d’aceto di mele. Successivamente usate uno spazzolino o una spugna per togliere le macchie.

Poi risciacquate, asciugate e riponete il filtro al suo posto.

Avvertenze

Vi ricordo di leggere prima eventuali istruzioni dell’elettrodomestico. Inoltre, tranne che per i rimedi come lavaggi a vuoto, è fondamentale staccare la spina della lavatrice.