7+1 Trucchetti veloci per scrostare e sgrassare le padelle!

253
sgrassare-padelle-trucchetti

Ma quanto è bello cucinare e preparare piatti deliziosi da gustare a tavola, magari tutti insieme? Il problema, però, compare dopo mangiato quando dobbiamo sgrassare le padelle utilizzate!

Le padelle, infatti, tendono facilmente ad incrostarsi e presentare macchie per niente facili da mandare via.

Quando la patina di grasso si impregna nella padella, infatti, diventa davvero difficile da rimuovere e l’unica cosa che possiamo fare è dedicare qualche minuto in più di attenzione alle nostre padelle.

Sì, perché con i nostri rimedi naturali vi basterà giusto qualche minuto per tornare ad avere le vostre padelle pulite e lucenti come se fossero nuove!

Vediamo insieme come fare.

Aceto

Per le padelle in acciaio, un metodo casalingo in grado di rimuovere il calcare è di sicuro l’aceto.

Questo ingrediente, infatti, può essere utilizzato per ammorbidire il grasso incrostato, rimuovere lo sporco e per lucidare l’acciaio grazie alla sua proprietà lucidante.

Mettete un po’ di aceto nella padella e accendete il fuoco, facendolo riscaldare un po’. Lasciate, poi, intiepidire e rimuovete lo sporco ostinato con una spugnetta morbida.

Evitate le spugnette abrasive perché potrebbero provocare graffi sulla superficie della padella. Infine, risciacquate e noterete che le incrostazioni sono state rimosse.

La padella di acciaio risulterà anche più lucida!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

N.B Vi ricordiamo di non utilizzare mai l’aceto su pietra naturale perché potrebbe corrodere la superficie. Fate sempre attenzione, quindi, al materiale delle vostre padelle.

Fondi di caffè

Un altro rimedio molto efficace per pulire il grasso ostinato dalle padelle sono i fondi di caffè.

La loro funzione abrasiva naturale, infatti, aiuta a rimuovere le incrostazioni e l’accumulo di cibi bruciati su pentole e padelle.

Al momento di lavare i piatti e le stoviglie, mescolate una piccola quantità di detersivo per i piatti ecologico con un cucchiaino di fondi di caffè.

Utilizzate, poi, il detergente così ottenuto per strofinare sul fondo della padella e poi, risciacquate.

In alternativa, potete anche strofinare i fondi di caffè, mescolati con un po’ di acqua calda, direttamente sulle padelle.

Addio sporco ostinato!

Limone

Quando si tratta di sgrassare e disincrostare, il limone non può mai mancare!

Questo ingrediente, infatti, ha un alto potere sgrassante in grado di rimuovere le incrostazioni più ostinate da superfici diverse!

Riempite, quindi, una padella con un po’ d’acqua, e aggiungete poi del semplice succo di limone.

Potete aggiungere anche delle bucce per un effetto più efficace. Portate, poi, tutto a bollore, dopodiché lasciate raffreddare.

Infine, utilizzate una spugnetta morbida e strofinate…noterete che lo sporco incrostato va via con facilità!

Sale grosso

In caso di padelle in ghisa, potete provare anche il sale grosso, un alimento molto economico con proprietà abrasive e assorbenti.

Miscelate un cucchiaino di sale grosso in un bicchierino di olio, dopodiché immergete un panno nel composto così ottenuto e passatelo sulla padella.

Strofinate sul grasso che volete rimuovere fino a quando non si sarà staccato. Infine, risciacquate e…la vostra padella sarà come nuova!

Acido citrico

L’acido citrico è molto noto per le sue proprietà detergenti e anti-calcare.

Ha un approccio più ecologico dell’aceto pur avendo la sua stessa efficacia nella pulizia domestica ecologica.

Entrambi, infatti, possono essere adoperati per sgrassare padelle unte o incrostate.

Un metodo veloce consiste nel riempire la padella con un po’ d’acqua. In seguito, occorre aggiungere una soluzione all’acido citrico (con 150 gr sciolti in 1 litro d’acqua tiepida).

Tenendo tutto in ammollo anche per una notte ammorbidisce lo sporco, rendendo molto più agevole la pulizia.

Attenzione! L’acido citrico non è indicato per tutti i materiali in marmo o pietra naturale.

Soda da bucato

Un altro rimedio molto efficace consiste nell’utilizzare la soda da bucato, anche conosciuta come soda solvay.

La soda da bucato, il cui nome scientifico è carbonato di sodio, risulta essere molto efficace per eliminare con facilità le incrostazioni più difficili da pentole e padelle.

Iniziate, quindi, con il cospargere il fondo della padella con la soda da bucato. Aggiungete, poi, l’acqua un po’ alla volta fino a formare una sorta di pasta.

A questo punto, lasciate agire per qualche minuto, poi con una spugnetta morbida rimuovete tutto lo sporco.

Infine, risciacquate per bene e asciugate… le vostre padelle vi sembreranno come appena acquistate!

Attenzione però: La soda da bucato non è indicata per pulire oggetti in alluminio!

Acqua ossigenata

Questo metodo infallibile è adatto in caso di padelle con fondi anneriti. Talvolta, infatti, le bruciature tendono a creare una patina scura e a rendere la padella vecchia e sporca.

In questo caso, quindi, unite 3 cucchiai di bicarbonato a 2 cucchiai di acqua ossigenata al 3%.

Mescolate gli ingredienti fino ad ottenere una pasta densa e strofinatela, poi, sul fondo della padella con una spugnetta. Infine, risciacquate.

Congelatore

Un ultimo rimedio che vogliamo proporvi consiste nell’utilizzare il congelatore. Anche se vi può sembrare strano, infatti, sembra proprio che funzioni.

Tutto ciò che dovrete fare è lasciare le padelle in congelatore per circa un’ora o più fino a far ghiacciare l’incrostazione.

Infine, utilizzate una spatola e vedrete che l’incrostazione si staccherà facilmente. Vi consigliamo di utilizzare sempre una spatola in silicone così da non rovinare la padella.

Avvertenze

Ricordiamo di seguire sempre le istruzioni di produzione delle pentole o padelle, per lavarle nel modo giusto senza rovinarle!

Pulizia in cucina

Se volete una cucina sempre pulita e al top, vi suggeriamo altri post interessanti:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.