Addio alla Muffa in Bagno con 4+1 Rimedi semplici ed efficaci

500
muffa-bagno

La muffa è una nemica che si insinua, ovviamente senza il nostro permesso, all’interno della casa.

Diciamo, però, che predilige alcune aree in particolare, tra queste possiamo menzionare sicuramente le pareti e i suoi angoli, i mobili, ma soprattutto il bagno.

In riferimento a quest’ultimo, non è raro vederla soprattutto nella doccia: binari, pareti, finestre e quant’altro sono ne sono subito colpiti.

Ebbene oggi vedremo insieme come mandarla via con 4+1 trucchetti efficaci!

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è sempre una mossa giusta quando si tratta di mandare via la muffa!

Infatti la sua azione abrasiva e la sua capacità di assorbire l’umidità in modo naturale lo rendono perfetto per dire addio a questo tipo di sporco.

Quello che dovrete fare è preparare una pasta densa con quanto basta di bicarbonato (in base alle aree da trattare) e acqua a filo, la consistenza che dovrete ottenere è quella di un gel.

Usate il composto sulla spugna, mettetelo su tutte le zone interessate e lasciate seccare il bicarbonato, poi andate a raschiare con uno spazzolino senza strofinare troppo.

Risciacquate tutto per bene ed ecco fatto!

Aceto bianco

Analogamente al bicarbonato, anche l’aceto ha la sua ottima proprietà sgrassante da poter sfruttare soprattutto nel nostro caso!

Infatti l’aceto bianco è perfetto in ogni punto della casa e viene usato anche per mandare via la muffa dalle pareti.

Bene, tutto quello che bisogna fare è riempire un vaporizzatore per 3 parti con aceto e 1 parte con acqua, poi chiudetelo e agitate bene.

Usate il composto nella doccia, sulle piastrelle, sui binari in silicone e tutti i punti in cui avete trovato la muffa, lasciate agire per 5 minuti e poi andate a sgrassare.

Attenzione! Non potete usare l’aceto su superfici in marmo o pietra naturale.

Succo di limone

Il succo di limone, con il suo profumo e la sua efficacia, è uno dei rimedi più usati per mandare via la muffa!

Usatelo filtrandone il succo per ottenere 1 bicchiere di prodotto, poi diluitelo con 2 bicchieri d’acqua e versate tutto all’interno di un vaporizzatore.

Spruzzate il composto sulle zone da trattare e lasciate agire per almeno 10 minuti, in modo che la muffa si possa sciogliere efficacemente.

Dopodiché dovrete andare a raschiare lo sporco con uno spazzolino o con una spugna, risciacquate accuratamente ed ecco che la muffa sarà solo un lontano ricordo!

Sapone di Marsiglia

Tra i rimedi più amati dalle nostre Nonne c’è sicuramente il sapone di Marsiglia!

Delicato, profumato e perfetto per mandare via lo sporco difficile come, appunto, quello della muffa all’interno del bagno.

Tutto quello che dovrete fare è grattugiare 2 cucchiai di sapone e usarli direttamente sulla spugna per strofinare sulle zone da trattare.

In alternativa sciogliete il sapone a bagnomaria, aggiungete 1 cucchiaio di bicarbonato e avrete ottenuto un meraviglioso composto da usare sempre su uno spazzolino o su una spugna.

Acqua ossigenata

Ultimo trucchetto prima sconosciuto, ma ad oggi più diffuso è l’acqua ossigenata!

Stiamo parlando di un prodotto perfetto per eliminare la muffa che proprio non vuole saperne di andar via e usarla è semplicissimo.

Dovrete metterla su un batuffolo d’ovatta o un disco di cotone e posizionare questi sulle zone da trattare finché non si asciugano completamente.

Togliete poi l’ovatta e strofinate via il resto della muffa con uno spazzolino, vedrete che non ne resterà traccia!

Per gli Angoli della Doccia (VIDEO)

Ora concentriamoci sugli angoli e il silicone della doccia, che accumulano sempre tanto sporco e muffa. Per aiutarvi nella pulizia, ecco un video preparato apposta per voi:

Avvertenze

Provate i consigli prima su angoli non visibili per assicurarvi di non danneggiare alcuna superficie.