Come togliere la Muffa tra le Fughe della Doccia con questo ingrediente sbiancante

128
muffa-fughe-doccia

Non c’è niente di peggio che trovare la muffa nella doccia. Eppure questo accade spesso a causa dell’eccesso di umidità che troviamo in questo ambiente.

Come se non bastasse, poi, la muffa tende ad accumularsi soprattutto nelle fughe delle piastrelle, provocando la formazione di macchie nere che conferiscono un aspetto sporco.

Ma per fortuna abbiamo dei trucchetti in grado di togliere la muffa dalle fughe della doccia in maniera facile e veloce. Vediamo insieme come fare!

Bicarbonato

Innanzitutto, possiamo provare il bicarbonato, il quale vanta proprietà sgrassanti, pulenti e sbiancanti in grado di rimuovere le macchie di muffa dalle fughe e farle tornare bianche!

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è aggiungere 3 cucchiai di bicarbonato in una ciotola e aggiungere, poi, l’acqua calda a filo fino ad ottenere un composto dalla consistenza pastosa. Dopodiché, applicatelo sulle fughe, strofinate con uno spazzolino da denti vecchio e risciacquate: le vostre fughe saranno pulite come non mai!

Percarbonato

Oltre al bicarbonato, potete provare anche il percarbonato, un ingrediente noto per le sue proprietà sbiancanti e pulenti. Vi ricordiamo, infatti, che viene considerato una manna dal cielo per conferire candore al bucato senza ricorrere alla candeggina!

Dal momento, però, che questo prodotto si attiva con le alte temperature, vi ricordiamo di scioglierlo sempre in acqua calda, che sia almeno a 40-50°. Mescolate, quindi, una parte di percarbonato con 3 parti di acqua e strofinate la miscela così ottenuta sulle fughe, servendovi di uno spazzolino da denti o una spugnetta. A questo punto, lasciate agire per circa 20 minuti, risciacquate e asciugate con un panno pulito.

N.B È consigliabile mettere sempre i guanti se scegliete di usare il percarbonato.

Aceto

Dopo il bicarbonato e il percarbonato, non potevamo non menzionare l’aceto, il quale è in grado di  rimuovere e prevenire la formazione di muffa che può crearsi tra le piastrelle.

Potete, quindi, versare direttamente un po’ di aceto su un panno in microfibra o spugnetta e strofinarlo, poi, sulle fughe. In alternativa, per un effetto più efficace, vi consigliamo di combinare l’aceto con il bicarbonato fino ad ottenere una sorta di “effervescenza”.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

A questo punto, passate il composto sulle fughe, strofinate con uno spazzolino da denti e lasciate agire per circa mezz’ora. Infine, risciacquate e…addio muffa!

N.B Vi consigliamo di non utilizzare l’aceto sulle piastrelle in marmo o su pietra naturale poiché potreste causare un danno permanente.

Sapone giallo

Se c’è un rimedio in grado di sgrassare, smacchiare e pulire in un batter d’occhio, questo è il sapone giallo. Non a caso, è considerato molto efficace anche per togliere le macchie di calcare dal water!

Vi basterà, quindi, sciogliere un pezzo di sapone giallo in un pentolino contenente mezzo litro d’acqua e travasare, poi, la miscela così ottenuta in un flacone con spray.  Dopodiché, vaporizzatela sulle fughe della doccia e strofinate con uno spazzolino. Infine, risciacquate e asciugate accuratamente.

Acqua ossigenata e fecola di patate

Infine, vediamo un ultimo trucchetto che consiste nel combinare la fecola di patate con l’acqua ossigenata, nota anche come perossido di idrogeno, la quale sebbene non sia propriamente naturale, vanta comunque un approccio ecologico. Inoltre, l’acqua ossigenata è in grado di rimuovere anche le macchie di muffa che si formano sulle pareti!

Mescolate, quindi, 1 bicchiere di acqua ossigenata a 10 volumi e 3 cucchiaini di amido di mais fino ad ottenere una pasta omogenea, dopodiché applicatela sulle fughe della doccia e strofinate utilizzando uno spazzolino da denti. A questo punto, fate agire per circa un’ora, risciacquate e procedete con il lavaggio.

Avvertenze

È importante provare sempre i rimedi proposti su un’area nascosta della doccia, per accertarvi che non danneggi le vostre piastrelle.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.