Come togliere la Polvere dietro e sotto il Termosifone per non avere i Baffi sui muri

912
polvere-sotto-termosifone

I termosifoni tendono ad accumulare molta polvere al loro interno che viene poi spinta verso il basso quando li accendiamo. Quante volte, infatti, vi è capitato di notare il pavimento sporco? Immagino spesso!

Questo può essere dovuto alla mancata pulizia o alla temperatura alta del calorifero che fa muovere le particelle nell’aria e le fa accumulare in prossimità del termosifone stesso.

Indipendentemente dalla ragione, oggi vedremo insieme come togliere la polvere sotto e dietro al termosifone e come evitare di ritrovarci il pavimento sporco o, peggio, i baffi sui muri!

Phon

Innanzitutto, partiamo da uno strumento in grado di rimuovere la polvere dai vostri termosifoni in maniera facile e veloce: il phon! Iniziate, quindi, posizionando un panno in microfibra inumidito sotto e uno dietro al termosifone in modo che possano raccogliere la polvere.

Dopodiché, accendete il phon, impostatelo sul getto di aria fredda e passatelo prima sui fori superiori in modo da far scendere la polvere giù, dopodiché passatelo sulle pareti dei termosifoni.

Vi consigliamo di passarlo in tutte le zone, soprattutto quelle strette: tutta la polvere andrà a posarsi direttamente sugli stracci umidi!

Infine, non vi resta che passare un panno elettrostatico per togliere la polvere rimasta attaccata e il gioco è fatto!

Trucchetto del nodo

Un altro trucchetto in grado di pulire a fondo il vostro termosifone è quello del nodo, il quale riesce ad assorbire la polvere più nascosta!

Prendete, quindi, un panno cattura polvere e fate un nodo su una delle estremità in modo tale da formare una sorta di “manico” a questo strumento di pulizia.

Dopodiché, infilate il panno negli spazi tra i singoli elementi del termosifone, accertandovi di mantenere sempre il nodo fuori, e fatelo scivolare giù tirando, appunto, la “coda” del nodo in modo da raccogliere bene la polvere fino a sotto.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

A questo punto potete ripete il passaggio per ogni spazio stretto e cambiate la salvietta all’occorrenza ogni volta che si sporca.

Per un effetto ancora più efficace, potete anche inumidire un panno di cotone in una soluzione composta da 500 ml di acqua e 1 bicchiere di aceto e procedere come già visto: l’aceto, infatti, aiuterà anche a prevenire e ritardare la formazione della polvere! 

Aspirapolvere e piumino

Forse saranno un po’ scontati, eppure anche i piumini anti-polvere e l’aspirapolvere sono strumenti efficaci per rimuovere la polvere nei vostri termosifoni.

Nel caso dell’aspirapolvere, quindi, vi consigliamo di utilizzare dei beccucci specifici in grado di raggiungere le superfici più strette e più difficili. Se, invece, vi servirete del piumino allora potete infilarlo nelle fessure dei termosifoni ed eliminare anche i piccoli residui di polvere!

Calze in microfibra

Ma sapete che è possibile realizzare anche un piumino antipolvere fai da te utilizzando solo un paio di calze in microfibra? Ebbene sì! Vi basterà, quindi, applicare dei vecchi collant che non usate più o dei collant sfilati su un bastone molto sottile e fissarli facendo un nodo. Dopodiché, passate il bastone nelle fessure.

In alternativa, potete anche fare direttamente un nodo sui collant e usarli come già visto con il metodo del nodo! Vi ricordiamo, inoltre, che i collant possono essere utilizzati anche per togliere la polvere sotto il letto!

E per pulirlo con l’acqua?

Se avete bisogno di pulirlo a fondo e con l’acqua, ecco un video della pulizia del metodo della brocca!

Come evitare la formazione della polvere

Una volta visto come togliere la polvere nella parte inferiore del termosifone, vediamo insieme come prevenire la sua formazione. Innanzitutto, vi consigliamo di non eccedere con le temperature alte del calorifero, in quanto, come abbiamo già detto, l’eccessivo calore potrebbe comportare una maggiore formazione di polvere.

Al contrario, sarebbe bene avere degli orari prestabiliti per accendere i termosifoni e impostare temperature alte solo per alcuni periodi di tempo. Altrettanto importante è la pulizia regolare del calorifero così da non far accumulare troppa polvere. Nel farlo, però, non dovete badare solo alla parte esterna ma anche a quella interna e agli spazi più stretti.

Avvertenze

Vi ricordo di far controllare lo stato dei termosifoni prima di effettuare ogni metodo.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.