Come togliere la Polvere sotto e dietro al Termosifone e non farla ritornare?

257
come-togliere-polvere-sotto-dietro-termosifone

termosifoni sono sempre un po’ complicati da pulire poiché presentano fessure minuscole e sono attaccati al muro.

Prima di metterli in funzione durante la stagione invernale, tuttavia, è importante rimuovere quantomeno la polvere perché questa potrebbe causare un mal funzionamento del calorifero e provocare cattivi odori in casa.

Per non trovarci impreparati in queste situazioni, vediamo come togliere la polvere sotto e dietro al termosifone e non farla ritornare!

Prima di iniziare

Prima di iniziare a vedere quali sono i rimedi più efficaci per spolverare il nostro calorifero, bisogna sapere che tipo di precauzioni prendere.

E’ importante anzitutto spegnere il termosifone per non danneggiarlo in alcun modo.

In secondo luogo, ponete un panno in microfibra umido dietro al termosifone, altrimenti si creeranno delle macchie sul muro con la polvere, mettete poi un secondo panno sotto al termosifone in modo da raccogliere la polvere e lo sporco che fuoriesce.

Seguendo questi consigli, quando avrete finito, non dovrete lavare il pavimento o il muro, ma vi basterà sciacquare o lavare i panni che avete utilizzato.

Ora vediamo nel dettaglio con quali metodi possiamo rimuovere la polvere dal termosifone!

Metodo del phon

Il metodo più vecchio, efficace e utilizzato è quello del phon.

Questo trucchetto vi renderà tutto il lavoro molto semplice e veloce!

Dovrete azionare l’aria fredda e il getto medio, passate poi il phon dietro al termosifone e, una parte alla volta, fate cadere tutta la polvere che andrà a finire sul panno.

Fate la stessa cosa anche sotto, stando attenti a non posizionare il phon in verticale, altrimenti la polvere risalirà.

Il metodo del phon è l’ideale anche quando dovrete rimuovere la polvere e lo sporco dalle fessure del termosifone che sono più irraggiungibili.

Aspirapolvere

In alternativa al phon, si usa spesso l’aspirapolvere.

Naturalmente, prima di procedere con questo rimedio, dovrete assicurarvi di avere il beccuccio adatto che è quello sottile davanti, ha la forma dello stesso che si mette davanti al phon.

Bene, una volta che abbiamo montato il pezzo giusto, dobbiamo ripetere la stessa operazione suddetta.

Passiamo l’aspirapolvere dietro il termosifone sempre con una potenza media, successivamente rimuoviamo la polvere sotto ed il gioco è fatto!

Piumino per i residui

Dopo aver usato uno dei due metodi appena descritti, bisogna togliere l’eccesso di polvere che è rimasta sulla parte esterna del termosifone.

Per compiere questo passaggio, l’ideale è munirci di un piumino per i residui. Quest’oggetto, infatti, avendo setole morbidissime, ci permette di poterlo inserire senza fatica dietro al termosifone.

Dunque, togliete il panno che avete messo dietro al termosifone e passate il piumino più volte, dopodiché pulite la parte di sotto e avrete rimosso tutta la polvere!

Come togliere i baffi sul muro

Adesso invece vediamo come togliere i baffi sul muro. Tale fenomeno di manifesta proprio quando ci scordiamo di mettere i panni dietro e la polvere, insieme all’umidità, vanno a finire sulle pareti, danneggiandole.

Ma non abbiate timore, a tutto c’è un rimedio! La cosa migliore da fare, però, è agire quanto prima possibile, vediamo con quali soluzioni!

N.B. Naturalmente i seguenti rimedi sono indicati per muri non lavabili.

Bicarbonato e mollica di pane

Beh, se si parla di rimedi della nonna, questo è quello che vi farà compiere un vero e proprio viaggio nel tempo!

Forse non avreste mai pensato di accostare bicarbonato e mollica di pane, eppure nel caso dei baffi sul muro sono un’accoppiata vincente.

Dovrete sciogliere un cucchiaio di bicarbonato in una ciotolina piena d’acqua, successivamente immergete la mollica di pane nella soluzione ottenuta e strofinatela con delicatezza sulla parete sporca.

Il bicarbonato, con la sua proprietà pulente e schiarente, sarà molto efficace in questo caso! Per lo stesso motivo, infatti, viene usato anche per lavare tutta la casa!

Ricordate che la mollica di pane, poiché bagnata, potrebbe sfregarsi, quindi non immergetela per troppo tempo e magari usate pane più raffermo se ne avete.

Gomma per cancellare

Secondo ed ultimo rimedio è ancora più facile e veloce del primo.

La gomma per cancellare è qualcosa che abbiamo sempre in casa, soprattutto se abbiamo bambini che frequentano la scuola.

Ebbene, il metodo da usare è semplicissimo: strofinate con delicatezza la gomma sulla zona interessata del muro e rimuovete eventuali briciole bianche che forma.

N.B. È necessario usare una gomma bianca, poiché quelle colorate potrebbero macchiare la pittura, soprattutto se è chiara.