Come togliere la Puzza di Chiuso dai Plaid prima di usarli di nuovo?

156
puzza-chiuso-plaid

L’avvento del freddo significa una sola cosa: letto, coperta e plaid! Magari aggiungiamo anche un film e una cioccolata calda per migliorare il tutto.

Proprio per riscaldarsi e rilassarsi si apre l’armadio e si prende tutto il necessario, ma non accade raramente di avvertire una fastidiosa puzza di chiuso.

Se anche a voi è capitato, non preoccupatevi, è normale che all’interno dei mobili le coperte e i plaid abbiano assorbito degli odori sgradevoli.

Vediamo come risolvere questo problemino con 5+1 trucchetti molto efficaci!

Bicarbonato di sodio

Il primo rimedio che vi consiglio non può che essere il bicarbonato di sodio!

Questo è un metodo molto indicato perché il bicarbonato ha la capacità di assorbire bene gli odori ed inoltre non danneggia i tessuti, non a caso viene usato spessissimo in lavatrice.

Dovrete stendere la coperta o il plaid da trattare su un letto e cospargere del bicarbonato in maniera uniforme. Lasciate in posa per almeno un paio d’ore.

Successivamente aspiratelo e fate lo stesso passaggio con l’altro lato e addio cattivi odori!

Succo di Limone

Anche il succo di limone è fantastico quando si devono togliere via vari tipi di odori non graditi.

Inoltre la scelta di usarlo è molto diffusa perché conferisce anche un ottimo profumo, dunque non potevo non consigliarvelo!

Dovrete riempire un vaporizzatore con acqua e il succo di 1 limone, vaporizzate su plaid e coperte, fate asciugare prima un lato e poi procedete con l’altro.

Ricordate, tuttavia, che dovrete tenervi sempre a debita distanza per non bagnare eccessivamente il tessuto.

Essenza di Lavanda

La lavanda è una delle amiche più care del bucato, oggi lo si usa come profumatore alternativo e naturale in lavatrice!

Inoltre metterlo sulle coperte e sui plaid è una scelta saggia in quanto l’odore della lavanda ha proprietà benefiche e rilassanti.

Mettete 6/7 gocce di prodotto in un vaporizzatore con acqua e spruzzate prima da un lato e poi dall’altro, tenendo presente che si deve asciugare benissimo.

Il mio consiglio è lasciare aperti finestre o balconi presenti nella stanza in cui mettete il tessuto.

Aceto di mele

L’aceto di mele non ha un odore molto gradito, ma è tra i metodi migliori per togliere i cattivi odori!

Bene, per usarlo basterà riempire un vaporizzatore a metà con acqua e metà con aceto di mele, scuotete per bene in modo da uniformare gli ingredienti.

Successivamente dovrete vaporizzare su entrambi i lati della coperta o del plaid e lasciare asciugare benissimo.

Vedrete che anche l’odore dell’aceto andrà via, vi basterà far circolare molta aria e avrete una freschezza unica sulla coperta!

Mix anti-odore

Se desiderate qualcosa da avere a portata di mano sempre potete fare un mix anti-odore facile ed economico, vediamo subito come!

Ingredienti

  • Succo di 1 limone
  • 1/2 bicchiere d’aceto
  • 1 cucchiaio di bicarbonato

Mescolate insieme questi ingredienti fino a farli diventare un’unica soluzione e versateli in un flacone spray.

Vaporizzate sulle coperte e sui plaid ricordando di trattare un lato alla volta. Quando sono perfettamente asciutti, ecco che profumeranno e potrete usarli!

Sapone di Marsiglia

Ultimo metodo prevede il sapone di Marsiglia ed è da usare se volete bagnare completamente plaid e coperte.

A volte si accumula troppa polvere o ci sono odori davvero insostenibili che richiedono un lavaggio più approfondito.

In questo caso non posso far altro che consigliarvi di riempire una vasca con acqua tiepida e mettere in ammollo le coperte da trattare, poi aggiungete circa 3 cucchiai di sapone di Marsiglia.

Ogni tanto risciacquate e scuotete le coperte per rinfrescarle e lasciatele asciugare!

Avvertenze

Consultate sempre le etichette di lavaggio e non usate gli ingredienti descritti in caso di allergia o ipersensibilità.