Forse non sapevi che l’Acqua Ossigenata è il Rimedio migliore contro la Muffa in Casa e in Lavatrice

209
acqua-ossigenata-muffa-lavatrice

Se c’è un alleato contro la muffa che non potrà mai deluderci quella è l’acqua ossigenata!

Sono incredibili le sue proprietà pulenti anche quando si tratta di mandare via le tipologie di sporco più ostinato come, appunto, la muffa o il calcare.

A tal proposito sempre più persone la scelgono nelle pulizie quotidiane e oggi vi dirò tutto su come usarla contro la muffa che si forma in casa e in lavatrice!

N.B. L’acqua ossigenata da usare nei seguenti metodi è quella a 10 volumi. Inoltre ricordate che questo prodotto non può andare su marmo o pietra naturale.

In casa

La casa viene spesso colpita dallo sporco e dalla muffa, ci sono zone colpite maggiormente come muri, doccia e angoli del bagno.

Questo è conseguenza di tutta l’umidità che si accumula in quantità abbondante e che determina, alla lunga, questo tipo di macchie.

A tal proposito è bene monitorare costantemente così da evitare che possano rovinarsi le superfici. Scopriamo insieme quali sono le aree interessate e come risolvere con l’acqua ossigenata!

Muri

Che fastidio vedere la muffa sul muro! Non solo è segno di un problema reale in casa, ma è anche antiestetica.

Per questo consiglio di agire prontamente quando si vede una minima macchia e l’acqua ossigenata viene in nostro aiuto in casi del genere!

Tutto quello che dovrete fare è inumidire un panno con il prodotto e tamponare più volte sulla muffa, ripetete il passaggio e lasciate asciugare.

Vedrete che, man mano, la macchia andrà via.

Questo metodo non può essere usato su muri scuri altrimenti rischierete di sbiadirli.

Doccia

Ora passiamo alla doccia, una zona che attira tutto l’interesse della muffa, infatti è quasi impossibile non trovarla!

Che sia negli angoli della doccia, sui binari e il silicone o vicino al miscelatore, ce n’è sempre un po’.

L’acqua ossigenata può aiutarvi a togliere tutto lo sporco in poche e semplici mosse!

Per i binari della doccia vi consiglio di inumidire dell’ovatta con acqua ossigenata e disporla in fila uno dietro l’altro lasciando agire per un po’ di tempo, poi togliete e raschiate lo sporco delicatamente.

Nel resto del bagno usate una spugnetta o fate un composto denso con 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio e acqua ossigenata a filo da usare poi su uno spazzolino.

Angoli del bagno

Anche gli angoli del bagno sono sempre tendenti ad accumulare quel nero insopportabile dato dalla muffa.

Per angoli si intende quelli del pavimento, ma talvolta si vede lo sporco anche negli angoli del soffitto, dunque vediamo subito come fare!

Per il pavimento dovrete semplicemente prendere un pezzetto d’ovatta o di spugna morbida, bagnarlo con acqua ossigenata e lasciarlo lì per un po’ di tempo in modo che possa ammorbidire lo sporco.

Se invece volete pulire il muro dovrete mettere l’acqua ossigenata su una spugna morbida o su un panno in microfibra e tamponare più volte.

Attenzione! Se avete il pavimento in marmo o pietra naturale, non potete usare l’acqua ossigenata.

In lavatrice

Oltre a trovarla in varie zone della casa, la muffa, ahimè, è un incubo anche in lavatrice.

In effetti stiamo parlando di un elettrodomestico che fa circolare una grande quantità d’acqua e per questo l’umidità si trasforma in muffa in men che non si dica.

Ma non dovrete preoccuparvi perché abbiamo l’ingrediente perfetto per far tornare tutto come nuovo!

Cestello

Partiamo dal cestello, quello che sicuramente è più pieno di macchie che riguardano non solo la muffa, ma anche il calcare.

Quello che dovrete far per liberarvene definitivamente è mettere 1 tazza d’acqua ossigenata nel cestello e avviare un lavaggio a temperature alte.

Vedrete che non solo sarà tutto pulito, ma andranno via anche eventuali cattivi odori in pochissimo tempo.

Cassettino

Anche il cassettino della lavatrice non manca di dare qualche problema dato l’accumulo di prodotti che si mettono all’interno e l’umidità.

Soprattutto negli angoli vediamo che si insinua quel nero che stenta ad andar via.

Ebbene, vi basta soltanto mettere dell’acqua ossigenata su una spugna morbida e posizionarla nelle vaschette del cassettino incastrandola per bene.

Lasciatela per un po’ di tempo, poi andate a raschiare lo sporco e risciacquate, sarà come nuovo!

Guarnizione

Terminiamo i consigli con la guarnizione, anche qui possiamo trovare spesso e volentieri lo sporco!

In questo caso dovrete controllare ogni giorno che non si siano formate delle macchie all’interno delle pieghe.

Poi prendete un panno i microfibra, versate sopra dell’acqua ossigenata e strofinate per togliere le macchie…tornerà pulita in un batter d’occhio!

Avvertenze

Provate l’acqua ossigenata prima su angoli non visibili così da assicurarvi di non macchiare o danneggiare le superfici.