Come usare l’Acqua Ossigenata per pulire tutta la Casa

1062
acqua-ossigenata-utilizzi-casa

Alcuni elementi che abbiamo in casa, come ben saprete, rappresentano un validissimo supporto per le pulizie di tutti i giorni.

Tra questi casi non possiamo fare a meno di menzionare l’acqua ossigenata, un ottimo disincrostante naturale che si può rivelare la migliore soluzione a diversi problemini che si incontrano quotidianamente!

Scopriamo insieme come usare l’acqua ossigenata in tutta la casa!

Attenzione! L’acqua ossigenata non può essere usata su marmo e pietra naturale, dunque assicuratevi di poterla usare per i seguenti metodi.

Bagno

Non possiamo che iniziare dal bagno per vedere come sfruttare al meglio quest’ingrediente prezioso!

È infatti all’interno del bagno che lo sporco trova il suo posto preferito, comparendo su ogni elemento, ma con l’acqua ossigenata potrà tornare come nuovo!

Vediamo nel dettaglio come usarla:

  • Ceramiche: quando si sono annerite o sono presenti macchie gialle nella tazza del WC, fate un composto con acqua ossigenata e bicarbonato in parti uguali, poi spalmate il composto sulla spugna e strofinate energicamente sui sanitari con una spugna non troppo abrasiva.
  • Rubinetti: per togliere tutte le macchie d’acqua ed il calcare, mettete l’acqua ossigenata sulle zone interessate, lasciate agire per 10 minuti e dopo risciacquate, diventeranno di nuovo lucidi!
  • Doccia: l’acqua ossigenata qui è ideale per mandare via le macchie nere formate dalla muffa che si instaurano negli angoli, sui binari e sul silicone. Bagnate dell’ovatta con il prodotto, mettete sulle aree da trattare e lasciate agire finché non si secca completamente. Poi con uno spazzolino sempre imbevuto in acqua ossigenata raschiate via lo sporco e risciacquate.

Cucina

Passiamo adesso alla cucina, anch’essa soggetta a sporco e macchie ostinate di grasso durante tutta la settimana.

L’acqua ossigenata in questo caso è quello che serve per mandare via lo sporco ostile in poco tempo da mobili, acciaio, piastrelle e così via.

Dovrete metterla semplicemente su una spugna insieme a del succo di limone così da dare anche un buon profumo e passarla sulle zone da trattare.

Vedrete che la cucina tornerà brillante e come nuova!

Ah dimenticavo! Se ti piacciono questi Consigli Naturali posso inviarteli ogni giorno direttamente su Messenger! Iscriviti al mio Canale! Ti aspetto!

Muffa

Veniamo adesso ad un problema ricorrente in casa per cui l’acqua ossigenata rappresenta una delle migliori soluzioni in assoluto!

Abbiamo già visto che quest’ingrediente può aiutare a mandare via la muffa all’interno della doccia, ma anche per quella in tutta la casa è fantastica!

Usatela solo in caso di superfici o muri bianchi o molto chiari altrimenti rischiate di macchiarli.

Se avete individuato una zona della casa dove è presente la muffa, tutto quello che dovrete fare è inumidire e strizzare un panno in microfibra, dopodiché dovrete versare sopra delle gocce di acqua ossigenata e tamponare più volte.

Lasciate agire per circa un’ora, andando a tamponare di tanto in tanto, poi raschiate via con un panno leggermente abrasivo la macchia ed ecco che la muffa sarà solo un lontano ricordo!

Calcare

Non solo la muffa, ma anche il calcare va via senza problemi con l’acqua ossigenata!

Dal momento che è molto più comune della muffa e la sua formazione è all’ordine del giorno, potete sfruttare l’acqua ossigenata mettendone qualche goccia sulla spugna e strofinando sulle zone che presentano il calcare.

Nel caso si macchie ostinate, lasciate agire sempre per un quarto d’ora circa, poi passate di nuovo la spugna e andate a risciacquare.

Non ci vorrà molto prima di vedere tutte le superfici, prima opacizzate dal calcare, super brillanti e pulite!

Lavatrice

Terminiamo i trucchetti per usare l’acqua ossigenata in casa con la lavatrice!

Ci sono tanti trucchetti preziosi da sfruttare a vostro vantaggio, vediamo nel dettaglio in che modo:

  • Per sbiancare i panni: 1 misurino di prodotto nel cestello sarà perfetto per avere dei panni bianchi candidi come la neve. Se aggiungete anche 2 cucchiai di bicarbonato di sodio, il risultato sarà ancora più soddisfacente!
  • Per pretrattare le macchie: prima di mettere in lavatrice un indumento molto sporco, bisogna porre l’attenzione sulle macchie. Inumidite la zona interessata, aggiungete dell’acqua ossigenata, strofinate e solo a quel punto mettete nel cestello.
  • Lavaggi a vuoto: quando la lavatrice è molto sporca, riempite una tazza con l’acqua ossigenata, versatela nel cestello e avviate un lavaggio a vuoto a temperature alte. Vedrete che dopo non avrà cattivi odori e sarà splendente di pulito!

Avvertenze

Provate i rimedi descritti prima in angoli non visibili così da assicurarvi di non macchiare le superfici.