Il cremor tartaro e i suoi mille usi

95
cremor tartaro

Il cremor tartaro è un agente lievitante naturale, ma sostanzialmente si tratta di un sale acido, l’acido tartarico che possiede delle proprietà lievitanti naturali. Questo sale viene impiegato in modo molto intenso nei paesi anglosassoni, mentre in Italia il suo uso è sostituito dai lieviti in bustina o in tavolette.

Ma il cremor tartaro presenta delle caratteristiche molto speciali, in quanto può essere impiegato da solo oppure attivato attraverso il bicarbonato. La dote fondamentale del cremor tartaro è che esso è tollerato da chi è intollerante ai lieviti, per cui rappresenta l’ancora di salvezza per tutte le persone che devono rinunciare ai prodotti lievitati a causa di allergie o intolleranze. Al contempo, il cremor tartaro si propone come un lievito adatto per chi sceglie di condurre un’alimentazione vegana o vegetariana, in quanto è privo dell’agente stabilizzante E470a, il quale può provenire dai suini o dai bovini.

Gli effetti del cremor tartaro

Per quanto riguarda l’effetto di questo prodotto esso è totalmente naturale e, se usato in combinazione con il bicarbonato di sodio, conferisce una leggerezza e una morbidezza ai preparati davvero suprema. Le sue doti naturali lo rendono l’agente lievitante ideale per chi sceglie di alimentarsi in modo sano e naturale, in quanto il sale acido in questione non contiene additivi chimici o conservanti di sorta.

I risultati di tanta naturalità si scoprono nell’assenza di sapori aggiunti. Molti lieviti industriali presentano un retrogusto di vaniglia anche quando non sono prettamente vanigliati oppure possono rendere più sapide le preparazioni. La digeribilità del cremor tartaro e la totale assenza di gusto lo rendono quindi ideale per preparazioni sopraffine e altamente digeribili.

Grazie all’apertura dei mercati ai prodotti bio e dedicati alle persone intolleranti, il cremor tartaro si può reperire con molta più facilità rispetto al passato. Un tempo questo prodotto poteva essere acquistato solamente in farmacia mentre oggi è disponibile nei negozi biologici e in molti supermercati, spesso già addizionato con il bicarbonato di sodio nelle giuste dosi. Grazie ad una diffusione così massiva anche il costo è diminuito sensibilmente, raggiungendo il pari con i lieviti industriali. Il cremor tartaro può essere provato e testato per comprenderne la bontà e per votarsi ad un’alimentazione più meditata e votata al benessere.