Dove vanno a finire i calzini scomparsi in lavatrice?

197
calzini-scomparsi-lavatrice

Avete appena tolto i calzini dalla lavatrice, certe di averli messi tutti e due, eppure dopo il lavaggio questi sembrano scomparsi.

Quante volte vi è successo?

La scomparsa dei calzini nella lavatrice, infatti, è uno dei “misteri” che più ci affligge durante il bucato! In realtà, però, i calzini non scompaiono per davvero e non c’è nessun mistero dietro a questa “sparizione”.

A tal proposito, oggi vediamo insieme dove vanno a finire i calzini scomparsi in lavatrice e come evitare di ritrovarsi con calzini spaiati!

Dove finiscono?

Solitamente, quando non troviamo più un calzino dopo aver terminato il lavaggio in lavatrice, tendiamo a dire che è stata la lavatrice a mangiarli.

In realtà, questa frase nasconde un po’ di verità. Durante il lavaggio, infatti, il movimento rotatorio di questo elettrodomestico tende a spingere gli indumenti più piccoli verso l’oblò.

Non solo i calzini, però, tendono a finire in questo spazio, ma anche oggetti e indumenti quali monetine, calze, biancheria intima, ecc..

Di conseguenza, spesso questi si incastrano nello spazio che intercorre tra la guarnizione dell’oblò e il cestello della lavatrice. Il movimento di rotazione durante la centrifuga, poi, tende a risucchiare il calzino all’interno e lo fa “sparire”.

In alcuni casi, basta smontare semplicemente il filtro una volta terminato il lavaggio per recuperarlo.

In altri casi, però, il calzino va a finire nei tubi di scarico e, da lì, nelle condutture: perciò è difficile (se non impossibile) recuperarlo.

Quando finisce nei tubi di scarico, inoltre, potrebbe anche bloccarli e impedire lo scarico dell’acqua: a questo punto, è necessario l’aiuto di una persona competente che sappia rimuoverlo manualmente.

Come evitarlo

Una volta svelato il mistero e compreso dove finiscono veramente i calzini scomparsi durante il lavaggio in lavatrice, vediamo insieme come evitare di ritrovarci con calzini spaiati.

Ecco alcuni accorgimenti!

Usare un sacchetto di protezione o la federa di un cuscino

Innanzitutto, vi consigliamo di utilizzare un sacchetto di protezione per biancheria, in cui potete inserire non solo i calzini, ma anche reggiseni e mutandine.

Questi sacchetti di rete, infatti, sono chiusi da un laccetto o da una cerniera e proteggono, quindi, i vostri calzini durante il lavaggio.

I vostri calzini resteranno uniti per sempre!

Se non avete un sacchetto di protezione, un’alternativa più immediata ma comunque efficace è quella di utilizzare semplicemente la federa di un cuscino. Inserite, quindi, la vostra biancheria al suo interno e avviate il ciclo di lavaggio.

I vostri calzini saranno lavati a fondo e, al contempo, saranno ben custoditi.

Legateli tra loro

Un altro segreto, forse il più efficace, è quello di tenere i calzini attaccati durante il lavaggio in lavatrice, in modo che non si perdano tra altri vestiti e non finiscano tra cestello e guarnizione.

Potete, per esempio, fare un nodo, utilizzare un elastico o, in alternativa, un filo di cotone.

In questo modo, infatti, tenderanno a diventare più pesanti e ingombranti e a non finire, quindi, nello spazio tra l’oblò e il cestello.

Utilizzare mollette

Un altro modo per far sì che i vostri calzini non si perdano durante il lavaggio consiste nell’utilizzare una molletta.

Potete utilizzarla sia per attaccare i calzini tra loro, sia da agganciare a ogni singolo calzino. Vi basterà, quindi, prendere delle mollette, agganciarle ai vostri calzini e il gioco è fatto!

Il peso della molletta, infatti, farà sì che i vostri calzini non vengano sballottati da una parte all’altra della lavatrice.

Ovviamente, vi consigliamo di utilizzare delle mollette piccole, in modo che, durante il lavaggio, non danneggino la lavatrice.

N.B: non usate mai spille da balia, che possono forare i capi o addirittura danneggiare il cestello.

Non sovraccaricate la lavatrice

Infine, l’ultimo accorgimento è quello di non sovraccaricare la lavatrice.

Se la lavatrice, infatti, non è riempita di indumenti, i calzini hanno più spazio a loro disposizione e difficilmente vanno a finire nell’intercapedine tra l’oblò e il cestello.

Inoltre, ricordate, che una lavatrice troppo caricata tende anche a non pulire a fondo i vostri panni perché non permette al detersivo e all’acqua di penetrare a fondo.

Perciò, ricordate sempre di lavare pochi capi alla volta.

Avvertenze

In caso di guasti alla vostra lavatrice, affidatevi sempre a uno specialista.

Altri trucchetti di pulizia

Se siete in vena di pulizia, ecco altri trucchetti utili:

Maddy Cimmino
Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.