I 5 tuberi del benessere: varietà e proprietà

254
patate

Le patate si sa sono tuberi dalle infinite proprietà, ma non sono le uniche! Esistono infatti altri tuberi che al momento rappresentano la base alimentare delle popolazioni in via di sviluppo. Questi hanno delle proprietà salutari al pari se non superiori alla patata e si trovano anche in Italia. Scopriamo quali sono e i loro benefici.

Batata

La batata (Ipomoea batatas), conosciuta con il nome di patata dolce o di patata americana. Si tratta di un tubero dolce, commestibile e ricco di amido. Può ricordare una comune patata ma in realtà, a differenza delle patate vere e proprie, non appartiene alla famiglia delle Solanacee. E’originaria delle aree tropicali delle Americhe.

La batata viene coltivata anche nel nostro Paese. Troviamo infatti, la patata americana di Puglia e la patata americana del Veneto. Questo tubero benefico è soprattutto una fonte di vitamina A e di vitamina C, di potassio, ferro, magnesio e flavonoidi.

Manioca

Questo tubero è conosciuto anche come tapioca, cassava, yuca o alpin. Dalla manioca si ottiene la farina di tapioca, che spesso viene utilizzata per la preparazione di pappe per bambini durante lo svezzamento.

La farina di tapioca è senza glutine e risulta molto delicata per l’intestino. La manioca è una pianta originaria del Sudamerica, i tuberi sono ricchi di amido, calcio, fosforo e vitamina C.

La manioca viene consumata dopo la cottura o dopo l’essiccazione per evitare la presenza di sostanze dannose all’organismo.

Yam

Tubero conosciuto anche come igname, è ricco di amido prodotto dalle piante del genere Discorea. Il tubero è commestibile ed è consumato in Africa e Asia.

Lo yam ( da non confondere con la patata americana) è una fonte di vitamine, carboidrati e proteine molto importante per le popolazioni dei Paesi in via di sviluppo.

Il suo contenuto proteico è più elevato rispetto alle comuni patate.

Taro

Il taro (Colocasia esculenta) è una pianta da cui si ricavano gli omonimi tuberi commestibili che ricordano le patate. Di solito il taro viene lessato o fritto.

Ha proprietà nutrizionali maggiori delle patate: contiene più calcio e il doppio del ferro. Il taro non può essere consumato crudo, perché risulta tossico per il nostro organismo (un po’ come le patate classiche).

Il taro è ricco di vitamina del gruppo B, potassio e amido. Una volta cotto, è un tubero molto digeribile.

Topinambur

Tubero noto anche come carciofo di gerusalemme rapa tedesca. Si tratta di un tubero dal sapore delicato. A differenza delle patate, può essere consumato anche crudo ed è usato dai soggetti diabetici.

Aiuta a contrastare la ritenzione idrica ed è una fonte di sali minerali come fosforo, rame, magnesio e ferro.

Non solo patate dunque! Non soffermatevi sul cibo comune perchè spesso le varietà oltre ad avere un sapore unico regalano anche benefici efficaci.