Il cuscino ai noccioli di ciliegia fatto in casa

21.885 views
cuscino noccioli di ciliegia

Il cuscino con i noccioli di ciliegia è un rimedio molto utilizzato per trovare sollievo in caso di traumi muscolari di lieve-media entità come possono essere contusioni e cervicali, ma anche semplicemente per riscaldare le mani in inverno o per lenire i dolori mestruali come con una tradizionale borsa d’acqua calda.

Questi cuscini si trovano facilmente in commercio ma essendo l’estate la stagione delle ciliegie è possibile anche realizzarlo in casa, riciclando proprio i noccioli che normalmente si gettano nella spazzatura (sezione umido).

Come è ovvio pensare i noccioli hanno bisogno di un trattamento prima di essere infilati in una federa e utilizzati per creare il cuscino, infatti è necessario lavarli con cura per eliminare tutti i residui di frutto e farli asciugare naturalmente al sole per un paio di giorni.

Dopo un passaggio in forno a 100° per 20 minuti circa i noccioli sono pronti per l’uso; bisogna prepararne in quantità sufficiente per creare un cuscino della dimensione desiderata, di solito pari a metà federa di un cuscino normale.

Una volta essiccati i noccioli vanno inseriti in una federa: si può usare quella di un vecchio cuscino, creare un sacchetto o usare le fodere di un completo da letto (2 foderi piccoli del lettino da bambino inseriti uno dentro l’altro o si può tagliare una fodera normale a metà e inserire una parte nell’altra), l’importante è avere un tessuto più doppio in grado di attutire in parte il calore emanato dai noccioli di ciliegio appena riscaldati che potrebbe essere poco sopportabile.

Creato il doppio tessuto si inseriscono i noccioli nella federa e si distendono con le mani; con ago e filo il cuscino va richiuso nella parte aperta, avendo cura di non lasciare fessure che possono far fuoriuscire i noccioli, ma si possono usare anche velcro o cerniere se la federa ne è già provvista.

Come si usa il cuscino di noccioli di ciliegie?

Il cuscino di noccioli di ciliegie può essere utilizzato sia caldo che freddo a seconda del sollievo che si vuole ottenere. Per riscaldare le mani, alleviare i dolori mestruali e alcuni traumi muscolari il cuscino va riscaldato in forno a 100° per 10-15 minuti o in microonde a 600 W per 2 minuti

In caso di contusioni o per usarlo come borsa del ghiaccio il cuscino di noccioli va posto nel freezer per mezz’ora preferibilmente avvolto nella carta stagnola così da farlo raffreddare ma non far prendere umidità ai noccioli (e sviluppare muffe).

Simili a delle piccole camere d’aria i noccioli di ciliegie rilasceranno nel tempo il caldo o il freddo; anche i peduncoli però possono essere riutilizzati soprattutto combattere la ritenzione idrica preparando un decotto anticellulite a base di peduncoli di ciliegia.