Meglio la Candeggina o il Bicarbonato per sbiancare i panni?

727
bicarbonato-o-candeggina-per-sbiancare-bucato

Solitamente nella lavanderia di casa i prodotti ruotano e non si adotta mai lo stesso per più di sei mesi circa.

Il discorso, però, non vale con la candeggina che troviamo praticamente sempre e anche in scorte belle consistenti.

Con il tempo, però, si sono scoperte delle alternative che hanno portato dei buoni risultati sui bianchi, tra queste spicca sicuramente il bicarbonato di sodio.

Vediamo quali sono i vantaggi e le caratteristiche di questi due prodotti per sapere qual è meglio!

Vantaggi della Candeggina

Partiamo da quelli che sono i vantaggi della candeggina, un prodotto che fa discutere tanto, ma a cui nessuno riesce a rinunciare ormai da tanti anni.

Quello che attrae della candeggina è la sua capacità (se vogliamo dire, quasi imparagonabile) di igienizzare i capi e di mandare via anche le macchie ostili.

Naturalmente si parla solo ed esclusivamente dei bianchi se consideriamo la candeggina pura. Ad oggi ci sono alternative che si possono usare anche per i colorati o i delicati.

Fare un bucato della biancheria con mezza tazza di candeggina ci dona sicuramente un pulito che neutralizza germi e batteri.

Vantaggi del Bicarbonato

Spostiamoci adesso verso il bicarbonato!

Questo prodotto è diventato un termine di paragone della candeggina perché l’efficacia sui bianchi è quasi uguale.

Ah dimenticavo! Se ti piacciono questi Consigli Naturali posso inviarteli ogni giorno direttamente su Messenger! Iscriviti al mio Canale! Ti aspetto!

Il bicarbonato, inoltre, dona anche una freschezza maggiore ed è un punto a grande favore perché toglie i cattivi odori dai panni e non ha la fragranza abbastanza sgradevole della candeggina.

Altra cosa vantaggiosa per cui si sfrutta il bicarbonato è l’impatto sull’ambiente, infatti stiamo parlando di un prodotto completamente naturale.

Per i lavaggi ne basta anche in questo caso mezza tazza con un cestello pieno e si possono vedere subito i risultati!

Si possono usare insieme?

E se si volessero unire questi due prodotti per avere davvero dei panni bianchi perfetti?

Beh, nulla lo vieta! Nei giorni nostri la candeggina è talmente usata che vengono creati degli scomparti a parte nel cassettino della lavatrice che indicano la quantità da versare.

A questa si può aggiungere 1 misurino di bicarbonato da inserire direttamente nel cestello.

Tuttavia è consigliabile unire i due prodotti solo nel caso di panni davvero molto sporchi e che hanno bisogno di una pulita approfondita.

Alternativa efficace

Vi starete sicuramente chiedendo se esiste un prodotto che possa trovare un equilibrio tra le due parti, vero?

Ebbene sì, esiste ed è anche molto amato e usato, si tratta del percarbonato di sodio!

Il nome ci riporta suo al suo “fratellino” di cui abbiamo appena parlato, ma il percarbonato ha un’azione igienizzante molto più incisiva, inoltre sbianca e toglie le macchie proprio come fanno gli altri due.

Per poter funzionare al meglio necessita di una temperatura di minimo 40 gradi in lavatrice, quindi non è indicato per i lavaggi a freddo dei delicati.

La quantità è sempre mezza tazza/un misurino di prodotto per ogni lavaggio!

Avvertenze

Ricordiamo che la candeggina non è assolutamente indicati per i lavaggi dei capi delicati e non si può usare con i lavaggi misti.