Il Montascale: un valido aiuto con un tocco estetico

94
montascale

Abbiamo avuto un piccolo acciacco e il ginocchio ci dà un po’ di problemi in fase motoria. Oppure, ahinoi, ci troviamo ormai negli “-anta” e le primavere cominciano a fare sentire un po’ di peso sulle articolazioni.

Insomma, fare le scale sta cominciando a diventare, se non un’impresa, un fastidio capace di appesantire le nostre giornate e, diciamocelo, di colpire duro sulla nostra autostima, rendendoci di fatto un po’ meno autonomi.

Se questa descrizione in qualche modo vi rappresenta, animo! Sì, perché la possibilità di risolvere questo impiccio esiste e si chiama monte escalier, o montascale. Non solo un valido ed efficace strumento per aiutare a salire le scale, da tempo ormai questi facilitatori di movimento hanno anche sviluppato un piacevole look dal punto di vista dell’estetica, oltre a fornire comfort durante le fasi di movimento.

Nelle prossime righe cercheremo di rispondere ad alcune delle classiche domande che possono sorgere spontanee a proposito dell’installazione di un montascale nella propria abitazione.

Installare un montascale: sì, ma cosa bisogna fare?

Prima ancora di spiegare il come e il quale, a proposito della scelta di installare un montascale in casa, è necessario rispondere a un interrogativo: quanto ci costerà questa operazione?

Diciamo innanzitutto che i prezzi di un monte escalier sono difficilmente valutabili, senza effettuare un preventivo. Già, perché, come facilmente comprensibile, non solo ogni casa è diversa dall’altra, ma ogni vano scale è differente.

Di conseguenza, un primo aspetto da valutare nella composizione del prezzo di un montascale è data dalla lunghezza e dalla tipologia del tragitto che esso dovrà compiere. Come potete immaginare, un conto è predisporre un binario che deve compiere solo una rampa dritta, un altro se invece le rampe sono tre con un percorso a U.

Ci sono poi altri aspetti da considerare, a partire dal modello desiderato.

In questo senso intendiamo la forma della seduta e dello schienale, il rivestimento e la raffinatezza dei meccanismi elettrici di funzionamento della struttura (joystick, telecomando, possibilità di regolazione elettrica dello schienale e così via). Di conseguenza, risulta quasi impossibile stabilire un prezzo standard.

Le aziende specializzate proprio per questo motivo preferiscono offrire la possibilità di una visita gratuita, allo scopo di preparare un preventivo senza impegno per il cliente che può così farsi un’idea più precisa, oltre che stabilire direttamente con gli addetti quali sono le esigenze e le preferenze, non ultime quelle estetiche legate ai colori e alla finitura.

L’Opzione Montascale usato

In ogni caso, se tra le esigenze c’è quella di economizzare, una validissima opzione può essere quella di acquistare un montascale usato.

Questa scelta si rivela particolarmente azzeccata nel momento in cui per esempio abbiamo bisogno di questo strumento solo per un periodo di tempo determinato (per esempio durante la riabilitazione dopo un incidente al termine della quale avremo comunque recuperato l’efficienza completa agli arti inferiori).

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

È sempre cura delle aziende specializzate, infatti, garantire la piena efficienza, e naturalmente la più completa sicurezza, degli apparecchi non più nuovi ma comunque perfettamente funzionanti, magari perché utilizzati solo per brevi periodi.

In questo caso si può quindi fare un vero affare e disporre ugualmente di una macchina assolutamente affidabile, e con tutte le caratteristiche estetiche e meccaniche di una nuova. Un’idea vincente per tutti, insomma!