Pavimento in parquet: ecco come lavarlo e disinfettarlo

128
come-pulire-parquet

Il parquet è un pavimento in legno molto gettonato, poiché capace di creare ambienti particolarmente accoglienti e raffinati. In molti, infatti, decidono di utilizzarlo nella propria abitazione oppure nel proprio ufficio. Tuttavia, non tutti sanno che si tratta di un materiale delicato, che deve essere pulito con attenzione, avvalendosi degli strumenti giusti per non rovinarlo. In caso contrario il parquet è destinato a danneggiarsi e, successivamente, ad essere rimosso. In conclusione, occorre saper scegliere con estrema attenzione tutti i prodotti necessari per prendersi cura di questo particolare materiale. 

Aspirare la polvere

Il segreto per la pulizia ottimale è l’aspirapolvere per parquet, come ad esempio l’aspirapolvere Miele, che deve essere passato quotidianamente sulla superficie prima di procedere al lavaggio. Si tratta di particolari aspirapolveri pensate appositamente per prendersi cura di questa superficie particolare, che necessita di cure ed attenzioni particolari.

Per non commettere errori è sempre consigliabile informarsi su quali tipi di aspirapolvere optare per non danneggiare il parquet. Ad ogni modo, non sono consigliati, invece, strumenti come la vaporella oppure i robot lavapavimenti.

Infatti, essi utilizzano temperature molto elevate e richiedono una quantità d’acqua eccessiva, che potrebbe penetrare nel pavimento. Esse, infatti, sono piuttosto deleterie per il parquet il quale, con il passare degli anni, potrebbe subire danni. 

Le diverse tipologie di parquet presenti sul mercato 

In genere quando si pensa al parquet si pensa sempre al solito pavimento “legnoso”, tuttavia, è bene precisare che nel mercato esistono diverse tipologie. Ad esempio, è possibile acquistare parquet prefiniti, prelevigati, oppure in legno massello, esistono parquet verniciati oppure cerati, oppure ancora oleati ecc. In pratica le combinazioni sono davvero tantissime.

Questa ampia possibilità di scelta si traduce, inevitabilmente, anche in una maggiore semplicità di gestione del parquet. Ogni tipologia, infatti, necessita di particolare manutenzione per evitare rotture o danneggiamenti.

Tuttavia, è possibile comunque affermare che esistono alcune regole valevoli per qualsiasi tipo di parquet. Ad esempio è possibile passare anche solo uno strofinaccio in microfibra bagnato e ben strizzato. Ovviamente è sempre importante ricordarsi di tenere alla larga l’aceto, questa sostanza infatti potrebbe causare danni seri alla superficie. 

Come lavare il parquet

La prima regola da tenere sempre in mente se si ha intenzione di far istallare il parquet in casa è non utilizzare mai direttamente l’acqua. Questo particolare pavimento, infatti, deve essere bagnato il meno possibile e deve essere asciugato immediatamente. Questa, infatti, può causare aloni ben visibili o, nei casi più seri, macchie scure.

Inoltre, non occorre utilizzare in nessun caso prodotti particolarmente aggressivi come ad esempio la candeggina, l’ammoniaca, i detersivi schiumosi ecc. Uno dei rimedi più semplici è utilizzare un panno (non troppo spesso) con acqua e alcol (ben strizzato ovviamente). Al posto dell’alcol è possibile anche utilizzare qualche goccia di acqua ragia, questo prodotto infatti riesce a rivitalizzare il parquet. 

Questo consiglio ovviamente vale per parquet che non sono eccessivamente sporchi, in caso contrario, occorre optare per rimedi più “drastici”. Ad esempio, è possibile fare direttamente in casa una particolare miscela composta da: 20 gocce di succo di limone e circa 100 ml di olio di oliva.

Il limone è fondamentale per sgrassare via le macchie, mentre l’olio svolge una funzione magnifica sul legno ovvero tende a lucidarlo. L’aceto, come sopra anticipato, non deve essere usato, almeno per quanto riguarda il parquet trattati ad olio, in caso contrario può essere tranquillamente utilizzato. Ovviamente è possibile farlo in dosi adeguate: mezza tazza con qualche goccia di olio essenziale alla menta per mitigare l’odore forte. 

Come disinfettare il parquet

Una volta compreso come pulire il parquet, occorre capire come disinfettarlo. Una possibile soluzione è il vapore. È bene precisare però che occorre stare attenti se no, anche in questo caso, si corre il rischio di danneggiare il pavimento. In sostanza, occorre leggere bene le istruzioni per capire come adottare tutte le precauzioni necessarie.