Quali sono i cibi che non fanno dormire?

81
cibi-evitare-insonnia

Alimentarsi e dormire sono due attività fondamentali per la nostra sopravvivenza e spesso sono in relazione. Esistono infatti dei cibi che conciliano il sonno e altri che invece non lo rendono per niente piacevole. Si dice che mangiare pasta di sera faccia bene al buon riposo. Sarà vero? Un sano riposo è la base principale per affrontare le attività quotidiane in modo corretto e soprattutto con la giusta dose di energia.

Evitare alcuni cibi prima di andare a dormire è la mossa giusta per evitare di dover fare i conti con l’insonnia e le classiche pecorelle. Cosa mangiare per dormire bene? E soprattutto quali cibi evitare per far si che Morfeo rapisca i nostri sonni migliori.Scopriamolo insieme.

I cibi da evitare per dormire bene

Per riposare bene e dormire serenamente è importante seguire un regime alimentare leggero, soprattutto di sera. Mangiare cibi pesanti significa avere tutto sullo stomaco e non riuscire a digerire. Anche il sonno ne risente. Cosa mangiare per dormire bene?.

Per prima cosa è importante sapere che bisogna cenare almeno 3 ore prima di coricarsi, evitare grosse abbuffate e soprattutto non mangiare chimicamente (cercare di ovviare agli attacchi di fame imporvisi). Dopo aver cenato è consigliabile fare una bella passeggiata.

Evitare le fritture di sera che rendono molto più difficoltosa la digestione. Sono banditi alcolici e superalcolici che causano disidratazione nell’organismo quando invece è importante mantenerlo idratato bevendo almeno 2 litri di acqua al giorno.

Amate il cioccolato fondente? Non è vero che combatte l’insonnia. Mangiare una gustosa barretta la sera prima di andare a dormire, ha lo stesso effetto della caffeina. Il cioccolato fondente diventa un eccitante e fa aumentare i battiti cardiaci.

Un aiuto importante arriva dalle posizioni in cui dormiamo.Ci sono alcune che conciliano maggiormente il sonno e sono ritenute anche le meno rischiose per la salute. Leggi qui.

posizione-sonno-quale-migliore

Per quanto riguarda la pasta, sarebbe meglio evitarla la sera per ragioni di peso e di insonnia. Se proprio non riuscite a rinunciare ad un bel piatto di pasta asciutta vi consigliamo piccole porzioni. Se siete degli appassionati di cereali e latte, cercate di preferire quelli senza coloranti e poco zuccherati.

Un mito da sfatare è invece il latte caldo, esso contiene triptofano, una sostanza che non aiuta a conciliare il sonno. Un latro consiglio utile è quello di fare una pennichella di massimo 20 minuti il pomeriggio. A differenza di quanti pensano sia pericoloso per il sonno notturno,è dimostrato essere salutare, aiuta il sonno, la concentrazione e la memoria.

Se non riuscite bene a dormire cercate di migliorare la qualità della vostra vita, eliminate stress e ansia e non pensate che il sonno perso possa essere recuperato. Questo è un falso mito da sfatare. Leggi anche sessualità: i miti da sfatare. E tu cosa fai per dormire bene?.