Regole della dieta dell’acqua Sorrentino

202
dieta-acqua-sorrentino-regole

Dimagrire e disintossicare il nostro organismo da scorie in eccesso è facile con la dieta dell’acqua Sorrentino che abbiamo più volte seguito nel programma “Pomeriggio 5” di Barbara D’Urso. Una dieta che segue un regime dietetico equilibrato e vario, con meno grassi e zuccheri e una buona dose di liquidi. L’importanza dell’acqua è fondamentale per ottenere i risultati desiderati, come spiga il Prof Sorrentino, autore di questo programma alimentare.

Grazie all’acqua possiamo accelerare gli effetti di una dieta ipocalorica, dimagrendo più rapidamente e diminuendo il senso di fame. Proprio per questo la dieta è stata denominata “Dieta dell’acqua”. Abbiamo già abbondantemente spiegato in cosa consiste questa dieta (vedi link precedente), quali sono i cibi da prediligere e programma alimentare settimanale da seguire. Non a tutti, però, è chiaro quali siano le regole fondamentali di questa dieta, alle quali dobbiamo obbedire senza scuse.

In questo articolo con l’aiuto di informazioni utili cercheremo di spiegarvi le “regole dell’acqua” del Prof. Nicola Sorrentino, specialista in Scienza dell’alimentazione e dietetica e Docente di Igiene Nutrizionale e Crenoterapia dell’Università di Pavia.

Regole generali della dieta dell’acqua Sorrentino

Alla domanda qual è l’alimento dietetico in grado di non apportare calorie, avere una funzione drenante e purificante di tossine, dimagrante e saziante? La risposta è una e sola per tutti: l’Acqua. A tal proposito presentiamo le regole fondamentali di questo regime alimentare che si fonda e basa tutto sul liquido salutare per eccellenza. Ecco le generali da appuntarsi e seguire alla lettera per dimagrire in 7 giorni:

  1. Prima di intraprendere qualsiasi tipi di dieta chiedere il parere di un medico, soprattutto se la vostra salute è precaria
  2. Ricordatevi che l‘acqua non fa ingrassare ma va consumata spesso seguendo le dosi consigliate
  3. Non ponetevi dei traguardi irraggiungibili, andate per gradi e pesatevi una sola volta a settimana
  4. Date importanza ai tipi di cottura (vedi cucina sana: 5 tipi di cottura). Sono da preferire quelle al vapore, alla griglia o bollite. Evitate le fritture e condite le pietanze sempre con olio extra vergine di oliva, al massimo con le salse stabilite dal regime alimentare (salse di pomodoro e origano, aglio peperoncino e cipolla o acciughe e tabasco. In alternativa le altre salse concesse sono: senape, aceto e aceto balsamico, succo di limone e succo di arancia
  5. Usate il sale con moderazione. Per insaporire preferite spezie, erbe aromatiche o le salse alternative (vedi punto 4)
  6. Consumate 2 caffè al giorno
  7. Usate il dolcificante in alternativa allo zucchero (vedi anche Stevia: l’alternativa allo zucchero)
  8. Seguite le dosi precise (ricordate che il peso dei cibi è a crudo e al netto degli scarti)
  9. Potete invertire il programma del pranzo con quello della cena (vedi link iniziale)
  10. Non vi farà ingrassare la pasta e il riso presenti nella dieta, essi vi serviranno per coprire l’apporto di zuccheri che mancherà nel regime alimentare
  11. Potrete consumare 1 bicchiere di vino o 1 di birra al giorno
  12. Aggiungere sempre un po’ di ginnastica e attività fisica (vedi Plankesercizi casalinghi per dimagrire)

dieta-acqua-sorrentino-pomeriggio-5

In questa dieta “moderna” troviamo alcune dritte presenti in altre diete (un esempio è dato dall’importanza dell’acqua e degli 8 bicchieri da consumare al giorno), ma anche tanti alimenti che un tempo erano considerati proibiti. Un esempio: al momento dello spuntino è possibile scegliere di consumare o frutta secca o un quadratino di cioccolato fondente (vedi benefici del cioccolato fondente).

Inoltre quale regime alimentare prevedere un consumo di pasta e pizza senza problemi? E voi cosa ne pensate? La Dieta dell’acqua del Prof Sorrentino riesce dove altre diete alla moda non riescono?