Anche gli scimpanzé, da anziani, preferiscono pochi amici ma buoni!

64
scimpanzé-anziani-pochi-amici-ma-buoni

A tutti noi è capitato di avere tantissimi amici da ragazzini e diventare, invece, sempre più selettivi con l’età adulta, fino ad arrivare ad essere circondati solo di pochi amici fidati.

È forse la nostra natura: man mano che cresciamo, abbiamo bisogno di trascorre il nostro tempo con poche persone vicine e positive.

Insomma, con l’età adulta tendiamo ad essere più esigenti e “schizzinosi” e tendiamo ad applicare la politica del “pochi ma buoni”.

Quello che però è davvero sorprendente è scoprire che questo non vale solo per noi esseri umani!

Gli studiosi, infatti, hanno scoperto che anche gli scimpanzé hanno questa tendenza. L’antropologa dell’Università di Michigan Alexandra G. Rosati, a tal proposito ha condotto uno studio insieme ai suoi colleghi.

Lo studio

Per lo studio, il team di ricerca ha osservato gli scimpanzé per ben 20 anni nel Kibale National Park, un parco che si trova in Uganda in cui vi è anche un progetto di conservazione e tutela degli scimpanzè.

I dati finali hanno esaminato le interazioni sociali di 21 scimpanzè maschi di età compresa tra i 15 e i 58 anni.

I ricercatori hanno preso come riferimento i soli scimpanzé maschi perché sembravano avere più legami sociali ed interazioni rispetto alle femmine.

Dalla ricerca è emerso, quindi, che gli scimpanzè più anziani preferivano passare più tempo con gli scimpanzé con cui erano diventati amici nel corso degli anni.

Infatti, questi tendevano sempre a sedersi vicino ai compagni di vecchia data e si pulivano a vicenda.

Diversamente, gli scimpanzè più giovani tendevano, invece, ad avere relazioni più unilaterali: le amicizie non sempre venivano ricambiate.

Gli scimpanzè più anziani, inoltre, mostravano anche maggiori probabilità di trascorrere più tempo da soli o di trascorrere i loro ultimi anni in relazioni non conflittuali.

In seguito all’osservazione, quindi, i ricercatori hanno teorizzato che gli scimpanzé, così come gli esseri umani, cambiano il loro obiettivo sociale man mano che invecchiano.

Questo avverrebbe perché gli adulti più anziani si concentrano su relazioni sociali più importanti che forniscono benefici ed evitano, invece, quelle che hanno conseguenze negative.

Insomma, con la “vecchiaia”, gli scimpanzè evitano gli amici che non apportano benefici nella loro vita e non la rendano più leggera.

Al contrario, prediligono gli amici di sempre, quelli che ci sono sempre stati…

Maddy Cimmino
Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.