Se la Stella di Natale sta perdendo le sue foglie puoi rimediare con questi Consigli

1036
stella-di-natale-che-perde-foglie

Per chi ama le piante, non è vero Natale senza una casa decorata con la bellissima Stella di Natale. Questa pianta di origini messicane è ormai famosissima in tutto il mondo come pianta associata alle festività natalizie: merito delle sue bratte, spesso confuse con fiori, che possono essere di colore rosso acceso, bianco panna o addirittura rosa.

Purtroppo, c’è molta disinformazione sul modo corretto di prendersi cura di questa pianta: così, può capitare di commettere alcuni errori, a volte anche gravi, che danneggiano la stella di Natale.

Uno dei primi segni di malessere è la caduta delle foglie e delle bratte: quando questo accade, occorre agire al più presto per evitare danni irreparabili. Scopriamo insieme cosa fare.

Cambiale di posto

Non appena noti le foglie cadere, i rami farsi più evidenti e l’intera pianta spogliarsi, la prima cosa che devi chiederti è “sto tenendo la pianta nel posto giusto?“. Nella maggior parte dei casi, infatti, questo problema è legato a problemi di esposizione alla luce o di temperatura.

Innanzitutto, la stella di Natale non sempre sta bene all’aria aperta: quando le temperature sono inferiori ai 10 °C. Sotto questa soglia, infatti, la pianta perde fiori e foglie. Sotto i 5 °C, invece, può addirittura morire.

Inoltre, ha bisogno tanto di luce quanto di buio. Importante è garantirle una buona dose di luce solare indiretta, sia al mattino sia nel primo pomeriggio. Dal tardo pomeriggio e per tutta la notte, invece, è sempre meglio metterla in un luogo buio, non illuminato nemmeno dalla luce artificiale.

Tieni conto, quindi, di queste indicazioni sin dal primo momento in cui devi scegliere in che posto tenere la tua stella di Natale.

Controlla il terreno

Quando le foglie e le bratte iniziano a cadere in modo progressivo e inarrestabile, può trattarsi di un problema legato alle innaffiature e allo stato del terreno.

Utile, quindi, è controllare il terreno. Se questo ti appare molto compatto e secco, magari con spaccature nella parte alta, significa che c’è una carenza d’acqua. Il terreno troppo compatto soffoca le radici e la carenza d’acqua indebolisce la pianta: la conseguenza è proprio la caduta delle foglie.

La soluzione? Ti basterà semplicemente aumentare le innaffiature fino a un massimo di 2-3 volte la settimana, senza però esagerare nelle quantità.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Pulisci le foglie

Un’altra causa, più rara ma comunque possibile, della caduta delle foglie è l’eccessivo accumulo di polvere sulle stesse o la presenza di qualche fastidioso parassita.

Uno dei metodi più efficaci per risolvere entrambi i problemi consiste nel pulire le foglie della pianta. Niente paura: si tratta di procedimenti semplici e veloci, tra cui ti suggeriamo il più elementare.

Ti basterà prendere un bicchiere di acqua calda, scioglierci dentro qualche scaglia di sapone di Marsiglia (circa 20 grammi), prendere un batuffolo di cotone e, dopo averlo imbevuto nel composto, passarlo delicatamente sulle foglie, sia sul lato superiore che inferiore.

Il sapone di Marsiglia, infatti, elimina ogni traccia di polvere con una sola passata e, inoltre, è utile a prevenire il diffondersi di cocciniglia o afidi.

N.B: devi stare molto attento a non lasciare le foglie bagnate, ma solo leggermente umide o corri il rischio di far marcire la pianta.

E se ha perso già tutte le foglie?

Se la stella di Natale ha già perso tutte le foglie, prima di buttarla via, segui comunque i precedenti consigli.

Inoltre, potresti provare a rinvasarla in del terreno nuovo, ricco di sostanze nutritive, e a concimarla con un fertilizzante specifico ad alta concentrazione di azoto.

N.B: a volte, uno dei sintomi della sofferenza della pianta è anche un cambio di colore delle foglie che diventano gialle. Anche in questi casi, puoi utilizzare i rimedi proposti.

Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".