Dopo le vacanze ecco le Tisane naturali per depurarsi e sgonfiarsi

160
tisana-alloro-limone

Durante le vacanze, si sa, ci sentiamo tutti più rilassati. Tant’è vero che ci concediamo qualche piccolo peccato di gola in più, senza pensare alla linea o allo stile di vita sano che manteniamo durante tutto l’anno.

Ma, e questo accade quasi sempre, dopo le vacanze abbiamo quel senso di gonfiore che ci mette anche un po’ a disagio.

Sono tanti i fattori da non sottovalutare: il caldouna dieta ricca di grassi oppure uno stile di vita sedentario possono essere la causa anche di gambe gonfie e pesanti.

Per fortuna, esistono in natura piante ed erbe che possono aiutarci a contrastare la ritenzione idrica e quella classica sensazione di gonfiore. Infatti, se è capitato anche a voi non c’è da preoccuparsi, perché oggi vediamo come preparare delle deliziosissime tisane sgonfianti e drenanti fai da te!

NB: prima di iniziare, ricordiamo di non utilizzare le tisane indicate in caso di allergie o ipersensibilità. È inoltre fondamentale che si consulti il proprio medico prima della loro assunzione, soprattutto in caso di gravidanza o allattamento.

Alloro e limone

Cominciamo con quella più nota (e forse anche antica), ovvero la tisana alloro e limone. Le nostre nonne utilizzavano moltissimo l’alloro non solo per cucinare ma anche per risolvere piccole problematiche quotidiane.

Forse non sapete che l’alloro ha molteplici proprietà: migliora la digestione e aiuta nell’espulsione dei gas intestinali, spesso causa di gonfiore e sensazione di pesantezza.

Ma non solo, la presenza del limone è fondamentale, e non soltanto per il suo gusto fresco e agrumato:

  • insieme all’acqua calda, stimola le attività intestinali
  • è ricco di vitamina C, importante per le difese immunitarie
  • dà un notevole aiuto nella perdita di peso

Inoltre questa tisana prevede l’uso del miele, che ha proprietà antibatteriche ed è molto più digeribile dello zucchero semolato. Ma come si deve preparare la tisana alloro e limone? Ecco cosa ci serve:

  • 3 foglie d’alloro
  • 3 fettine di limone
  • 1 cucchiaino di miele (o se vi piace più dolce a voi la scelta!)
  • 1 tazza d’acqua

Mettete l’acqua in un pentolino, aggiungendo l’alloro e il limone. Accendete il fuoco e lasciate bollire per circa 5 minuti. Poi spegnete e lasciate in infusione per qualche altro minuto. Poi non vi resta che filtrare accuratamente la tisana, dolcificarla con il miele e concedervi questa calda coccola!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Tè verde con menta e limone

Il tè verde vanta di innumerevoli beneficifacilita la diuresi, migliora la circolazione sanguigna e soprattutto contiene il più alto numero di antiossidantiLa menta il limone, invece, oltre ad apportare vitamine migliorano anche il tratto intestinale.

Come prima cosa, portate ad ebollizione 700 ml d’acqua, dopodiché spegnete i fornelli e versate un cucchiaio di foglie di tè verdeuno di foglie di menta e poi delle fette di limone. Lasciate in infusione per circa 10 minuti e filtrate il tutto con un colino.

Fatto questo, lasciate raffreddare a temperatura ambiente e poi riponetela in frigo.

In questo modo, avrete sempre a portata di mano una gustosissima tisana, che vi aiuterà a sentire le gambe più leggere e anche più levigate.

Da sorseggiare preferibilmente lontano dai pasti.

Tisana alla betulla e finocchio

I semi di finocchio sono un must delle tisane drenanti soprattutto grazie alla loro azione sgonfiante, andando ad agire non solo sugli arti inferiori ma anche sull’addome.

In questo caso, l’effetto viene potenziato dalle foglie di betulla che agendo sul sistema linfatico vanno a contrastare efficacemente la ritenzione dei liquidi.

Ingredienti

  • 20 gr foglie di betulla
  • 20 gr di semi di finocchio

Come sempre, anche questi ingredienti sono facilmente reperibili in erboristeria oppure online.

Tutto ciò che dovrete fare sarà portare ad ebollizione 300 ml d’acqua in un pentolino. Raggiunto lo stato desiderato, spegnete i fornelli e versate le foglie e i semi nell’acqua.

Lasciate in infusione per circa 8-9 minuti e poi filtrate il tutto con un colino.

Si tratta di una tisana che può essere tranquillamente bevuta anche da fredda, per cui potreste pensare anche di raddoppiare le dosi durante la preparazione e conservarne la restante parte in frigo.

In questo modo, potreste berne una in mattinata e una il pomeriggio.

Oltre ad essere naturalmente efficace è anche buonissima!

Infuso alla betulla con ananas e ortica

Oltre alla variante con il finocchio, l’infuso alla betulla può essere preparato anche con ananas e orticaL’ortica, in particolare, vanta di notevoli proprietà antinfiammatorie mentre l’ananas ci occorre per aumentare il carico di vitamine.

In questo caso, portate ad ebollizione 700 ml d’acqua in un pentolino e dopo aver spento i fornelli, versate un cucchiaio di foglie di betullauno di foglie di ortica e il gambo di un ananas.

Lasciate in infusione per una decina di minuti, dopodiché filtrate e conservate in frigo.

Le quantità utilizzate vi saranno utili per idratarvi per l’intero arco della giornata.

Avvertenze

Come accennato all’inizio dell’articolo, si raccomanda di evitare gli ingredienti suggeriti in caso di allergie o intolleranze e consultare il medico in caso di gravidanza o allattamento.