Banane: 10 usi che non ti aspetti

La banana è uno di quei frutti che non manca quasi mai in casa per vari motivi: si trova tutto l’anno, è ricca di sali minerali – soprattutto potassio – e vitamine che le conferiscono indiscusse proprietà benefiche per l’organismo e la salute; infine è facile da sbucciare e mangiare, anche per uno spuntino fuori casa, un aspetto che soprattutto i più pigri non sottovalutano.

Purtroppo le banane mano a mano che maturano diventano sempre più scure, di un colore tra il marroncino e il nero e non tutti gradiscono il sapore e la consistenza tipici di questo “stadio finale” di vita della banana. Anche matura e prossima ad essere gettata nel secchio dell’umido la banana racchiude una serie di vantaggi, trasformandosi in ingrediente base per la preparazioni di prodotti per la cura della persona, della casa e del giardino, basta conoscere gli usi alternativi per riutilizzare la polpa e la buccia della banana.

Scrub e maschera alla banana

La polpa della banana è ricca di sostanze nutritive e idratanti per la pelle e una volta schiacciata (quando è matura è molto più facile) con una consistenza cremosa diventa la base sia per uno scrub per il corpo che per una maschera per il viso. Per lo scrub la polpa di una banana va mescolata con tre cucchiai di zucchero semolato e qualche goccia di estratto di vaniglia (facoltativo un cucchiaino d’olio per rendere il composto più cremoso) da applicare sulla pelle umida con movimenti circolari e poi risciacquato; banana e vaniglia (senza zucchero) possono essere usati come maschera idratante per il viso, avendo cura di evitare il contorno occhi.

Una maschera antirughe si prepara con una piccola banana schiacciata, due cucchiai di panna da montare, un cucchiaio di miele biologico, un cucchiaio di farina d’avena con un po’ d’ acqua o acqua di rose necessaria a rendere il composto cremoso da tenere in posa per 30 minuti sul viso pulito prima di risciacquare.

Gelato veloce

La banana congelata è il modo più rapido per preparare anche senza gelatiera un dessert gustoso e fresco; basta sbucciare una banana, tagliarla a pezzi o rondelle e surgelarle. All’occorrenza si prendono i pezzetti dal congelatore e si frullano direttamente aggiungendo eventualmente altra frutta o del cacao in polvere.

Sbiancare i denti

Prendere l’abitudine di sfregare un pezzettino di buccia di banana dalla parte interna sui denti per due minuti prima di lavarli li farà diventare brillanti e bianchi.

Punture di insetti

In caso di punture di insetti, soprattutto zanzare, per alleviare il fastidioso prurito basta strofinare sulla zona colpita la buccia della banana dalla parte interna.

Graffi e lividi

Il potassio di cui la banana è ricca aiuta a trattare piccoli graffi, su cui si strofina la buccia dalla parte interna per favorirne la guarigione, e i lividi con un impacco di polpa schiacciata che ne velocizza la scomparsa.

Lucido per scarpe

Altro che scivolare su una buccia di banana! Imitando un vecchio trucco usato dai militari le scarpe tornano a brillare proprio grazie alla parte interna della buccia strofinata sulla superficie della scarpa che poi va lucidata con un panno morbido.

Fertilizzare le piante

Sia le piante da giardino che quelle dell’orto possono essere fertilizzare naturalmente con le bucce di banana essiccate e triturate che vanno mescolate al terriccio anche al momento della semina. I fiori che traggono maggior beneficio sono le rose, soprattutto se si usa la polpa di una banana ben matura frullata con mezzo bicchiere d’acqua, versando il tutto attorno alla pianta nel terreno leggermente scavato.

Attirare le farfalle

Da sempre sinonimo di aria pulita le farfalle incantano con colori e leggiadria e per vederle svolazzare nei pressi del giardino o del balcone si possono attirare proprio con le banane, di cui sono ghiotte. Le farfalle amano infatti i cibi molto dolci e molto maturi per cui basta posizionare qualche pezzetto di banana su un piattino, cospargendole con un pò d’acqua per mantenerle umide; questo metodo ha però il rovescio della medaglia di attirare anche altri insetti.

Innaffiare le piante

Lasciando macerare una buccia di banana in un vaso con tanta acqua da coprirla si ottiene una soluzione da utilizzare per innaffiare regolarmente le piante d’appartamento aggiungendola all’acqua secondo una proporzione 1:5 (1 parte di banana e 5 di acqua).

Combattere gli afidi

Conosciuti anche come pidocchi delle piante gli afidi sono dei piccoli insetti verdi che infestano tutte le specie di piante ornamentali, sia in vaso che da giardino ma per tenerli lontani basta sotterrare nel terreno dei pezzetti di buccia di banana fresca ad una profondità di 5-7 centimetri.

Le banane non sono l’unico frutto che  trova le applicazioni più svariate. Vuoi sapere in quanti modi si può usare il limone per sfruttarne tutte le proprietà?

Condividi con un amico