Come avere la Cappa in Acciaio lucidissima con questi semplici Trucchetti!

210
come-avere-cappa-cucina-lucida

A furia di cucinare tante pietanze ogni girono, alcuni pezzi della cucina accumulano molto sporco che dopo ci fa perdere tantissimo tempo per venir via.

In effetti, tra le pentole incrostate, il lavello e il piano cottura, può risultare faticoso affrontare la pulizia dopo aver cucinato.

Inoltre non bisogna trascurare alcuni elementi come la cappa della cucina che è soggetta ad accumulare lo sporco a causa dei vapori e degli schizzi di sugo.

Oggi ci occuperemo proprio di questa e vedremo insieme come avere la cappa in acciaio lucidissima con questi semplici trucchetti!

Succo di limone

Il succo di limone non può che essere il primo rimedio che vi consiglio!

Il limone, infatti, possiede una grande proprietà pulente dato che è un ingrediente a base acida ed inoltre rende brillanti tutte le superfici sul quale si usa, soprattutto se stiamo parlando dell’acciaio!

Ebbene, per usarlo non dovrete far altro che filtrare il succo di 2 limoni, mescolarlo a un po’ d’acqua ed immergere una spugna all’interno.

Successivamente strofinate con la parte non abrasiva della spugna, lasciate agire per qualche minuto e risciacquate abbondantemente.

Aceto bianco

Analogamente al limone, anche l’aceto bianco è fantastico quando si tratta di lucidare l’acciaio!

L’aceto è l’ideale se avete una cappa particolarmente sporca o con cattivi odori poiché riesce a neutralizzare anche la puzza più forte.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Tutto quello che dovrete fare è riempire un flacone spray per 3/4 con aceto e 1/4 con acqua, successivamente vaporizzate abbondantemente sulla cappa e lasciate agire 15 minuti.

Poi strofinate con una spugnetta, risciacquate ed ecco fatto, la cappa sarà super lucida!

Bicarbonato di sodio

Se siete amanti dei rimedi naturali, saprete bene che il bicarbonato di sodio, grazie alla sua azione abrasiva, può togliere anche le incrostazioni difficili!

Dovrete creare una pasta densa con 2 cucchiai di bicarbonato di sodio e acqua a filo fino ad ottenere un composto omogeneo dalla consistenza di un gel.

A questo punto usatelo sulla spugna, ricordando di usare sempre il lato non abrasivo e strofinate, poi risciacquate fino a togliere tutti i residui.

Limone e sale

Se unite due ingredienti, molto spesso l’efficacia di un rimedio diventa ancora più potente!

È il caso di limone e sale che, messi insieme, diventano una vera e propria bomba di pulito in particolare se si tratta di pulire l’acciaio!

Tutto quello che dovrete fare è prelevare il succo di 1 limone ed unire poco a poco il sale fino a creare un solo composto dalla consistenza di un gel.

Se è troppo denso, potete aggiungere dell’acqua ed aggiustarne la consistenza. Poi usate il composto sulla spugna e risciacquate, la cappa sarà lucidissima!

Sapone giallo

Come ultimo trucchetto vediamo un antico rimedio della Nonna, quelli che non falliscono mai!

Il sapone giallo veniva usato principalmente per il bucato, ma col tempo sono state scoperte le sue proprietà anche per le superfici come l’acciaio.

Per usarlo, dovrete soltanto prendere un pezzetto di sapone e spalmarlo sulla spugna non abrasiva, poi strofinate sulla cappa.

In seguito dovrete risciacquare molto bene per fare in modo che non ci siano aloni in controluce!

Avvertenze

Vi ricordo che è importante provare i rimedi prima in un angolino nascosto per verificare che l’acciaio non si danneggi.