Non avrai più ERBACCE tra le mattonelle con questo metodo facile ed economico!

388
come-eliminare-erbacce-mattonelle

Un problema con cui chiunque abbia un cortile o un giardino ha avuto a che fare almeno una volta nella vita: le erbacce tra le mattonelle.

Resistenti, molto diffuse e forti, non basta staccarle con le mani per liberarsene: le erbacce, infatti, ricrescono con molta rapidità e, se non eliminate nel modo giusto, possono diventare infestanti.

Inoltre, oltre ad essere antiestetiche, spesso tolgono nutrimento alle altre piante del giardino, soffocandole e portandole gradualmente alla morte.

Come fare per liberarsene?

In commercio esistono molti diserbanti che, però, hanno contenuti chimici. Vediamo insieme come liberarcene con rimedi al 100% naturali e super efficaci!

Attenzione: in caso di vicinanza delle erbacce con altri tipi di piante, chiedete sempre prima consiglio al vostro giardiniere per evitare che l’utilizzo di alcuni rimedi possano danneggiarle.

Aceto di vino bianco

Una delle sostanze più utilizzate in cucina, ma anche per faccende domestiche o usi alternativi in giardino: l’aceto di vino bianco.

Questa sostanza è utilissima per disseccare le erbacce ed impedire che ne germoglino di nuove.

Vi basterà mescolarla all’acqua (in parti uguali) e metterla in una bottiglia spray.

Poi, spruzzatela sulle erbacce.

L’acido acetico, in esso contenuto, le porterà alla morte.

Inoltre, anche una volta rimosse le erbacce, spruzzate il composto tra le fughe delle mattonelle almeno una volta la settimana per impedirne una ricrescita.

Acqua bollente

Probabilmente il rimedio più semplice che ci sia: l’acqua bollente.

L’acqua bollente uccide le erbacce e danneggia le radici, impedendone la ricrescita.

Vi basterà versarle lì dove ci sono le erbacce e, successivamente, staccarle a mano.

Se decidete di utilizzare questo rimedio, fate massima attenzione nel maneggiare l’acqua bollente.

Sale

Quale metodo migliore per uccidere delle piante se non con il… sale?

Spargetene un po’ tra le mattonelle, lì dove ci sono le erbacce.

Il sale, infatti, limita la capacità della pianta (in questo caso, delle erbacce) di rifornirsi d’acqua portandole alla morte.

Attenzione però, lì dove spargete sale, con ogni probabilità, non crescerà mai più nulla.

Utilizzatelo solo se le erbacce sono ad almeno mezzo metro da altre piante.

Inoltre, non utilizzate questo rimedio nelle giornate ventose: il vento potrebbe portare il sale su altre piante o su altre porzioni del vostro giardino, danneggiandole irrimediabilmente.

Acqua di cottura delle verdure

Avete cucinato delle verdure per pranzo? Conservate l’acqua di cottura!

Grazie alle sostanze nutritive rilasciate dalle verdure e al sale, quest’acqua è utilissima per eliminare le erbacce tra le mattonelle.

Versatela sopra di esse per vederle morire e scomparire in pochi giorni.

Sabbia bianca

Volete impedire che nuove erbacce crescano tra le fughe di piastrelle o mattonelle? Riempite le fughe di sabbia bianca!

Coperti dalla sabbia, infatti, eventuali germogli non riceveranno la luce necessaria per crescere e diventare erbacce.

In alternativa alla sabbia bianca, potete utilizzare anche sassolini o altri materiali coprenti.

Telo

Coprire le mattonelle con un telo non è certo la soluzione migliore, ma funziona!

Se state andando via per le vacanze, coprire le mattonelle con un telo impedirà che, tra le fughe, arrivi la luce necessaria per far crescere delle erbacce.

Così, di ritorno dal vostro periodo di relax, dovrete semplicemente togliere il telo senza mettervi ad estirpare tutte le erbacce.

Fondi del caffè per concimare

Sai che puoi concimare il tuo giardino usando i fondi del caffè? guarda questo video e ti spiego passo passo come fare!

Giardinaggio, che passione!

Vi state dando al giardinaggio, ma non sapete da dove cominciare? Ecco i nostri consigli per piante sempre sane e rigogliose: