Come fare il Pretrattante facile e fai da te per le Macchie dei vestiti

372
pretrattante-macchie-fai-da-te

Quando becchiamo qualche macchia sui tessuti e sulle superfici pensiamo subito alle possibili soluzioni per rimuoverle, talvolta ricorrendo anche a prodotti disponibili in commercio.

Le macchie, infatti, devono essere pre-trattate prima di procedere con la consueta pulizia, così da non rischiare di renderle indelebili e rovinare i tessuti.

Ma sapevate che è possibile realizzare un pre-trattante fai da te per macchie utilizzando solo ingredienti casalinghi e naturali?

Con il Sapone di Marsiglia

Il primo pre-trattante che vogliamo consigliarvi prevede l’utilizzo del sapone di Marsiglia, un ingrediente noto a partire già dalle nostre nonne, grazie alle sue proprietà pulenti e smacchianti molto delicate.

Prepararlo è davvero molto semplice, in quanto dovrete solo mescolare 4 cucchiai di sapone di Marsiglia grattugiato in 900 ml di acqua demineralizzata calda fino ad ottenere un composto omogeneo. 

Dopodiché, lasciate raffreddare, travasate il composto in un flacone spray e vaporizzatelo sulle varie superfici o capi, lasciandolo agire per 5 minuti. A questo punto, strofinate delicatamente con una spugna, passate sopra un panno umido e risciacquate. Addio macchie!

N.B Vi ricordiamo, però, di scuotere il flacone e di agitare sempre bene prima dell’uso.

Stick al Sapone Giallo

Una volta visto come realizzare lo spray al sapone di Marsiglia, vediamo insieme come preparare lo stick al sapone giallo, un altro ingrediente molto efficace per smacchiare i capi e le superfici.

Questo prodotto, infatti, contiene sali di potassio e olio di cocco che vantano proprietà pulenti molto efficaci. Innanzitutto, quindi, fate sciogliere a bagnomaria il sapone giallo a pezzetti, lasciate intiepidire e versate tutto in una confezione riciclata Stick dei deodoranti vuoti.

Una volta raffreddato, mettetelo per qualche ora in frigo, affinché solidifichi. E voilà: il vostro stick è pronto per essere utilizzato sulle macchie presenti sui capi. Inoltre, il suo format fa sì che lo possiate utilizzare anche in viaggio: vi basterà passare un po’ di questo sapone stick sulla macchia, lasciare agire e rimuovere l’eccesso con una spazzola delicata.

E il gioco è fatto!

Per le camicie bianche

Ora vediamo un pre-trattante per sbiancare i colli e i polsini delle camicie bianche, che tendono ad ingiallirsi spesso. Il procedimento è molto semplice, in quanto dovrete creare una pasta inserendo in una ciotola un paio di cucchiai di bicarbonato e aggiungere un poco alla volta l’acqua ossigenata (quella a 3 volumi) fino ad ottenere una consistenza cremosa.

A questo punto, con l’aiuto del cucchiaio spalmiamola sulla superficie da trattare e lasciamo agire per una mezz’ora. Dopodiché con un vecchio spazzolino diamo una leggera strofinata così da eliminare l’alone in eccesso. Infine, procedete con il comune lavaggio.

N.B Vi ricordiamo di utilizzare questa soluzione solo sulle camicie bianche perché l’acqua ossigenata potrebbe danneggiare i tessuti colorati.

Per le camicie colorate

Come abbiamo già detto, le camicie colorate non possono essere smacchiate con l’acqua ossigenata perché potrebbe scolorirle. Per questa evenienza, quindi, abbiamo un altro rimedio che può essere molto utile: l’aceto, il quale è in grado anche di ravvivare i colori.

In uno spruzzino, mescolate 1 bicchiere d’aceto con 1 bicchiere d’acqua e vaporizzate la soluzione ottenuta sui colletti lasciando agire. Dopodiché, procedete con il lavaggio a mano o in lavatrice e addio macchie!

In alternativa all’aceto, potete anche utilizzare il sapone di Marsiglia come nel rimedio visto sopra.

Avvertenze

I rimedi indicati sono delicati ed ecologici e non rovineranno i vostri capi. Tuttavia, vi suggeriamo sempre di controllare le etichette di lavaggio così da essere certe di non creare danni ai tessuti.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.