Come fare il Sapone di Marsiglia liquido con la saponetta!

422
come-fare-sapone-marsiglia-liquido

Non c’è sapone più efficace e delicato del Sapone di Marsiglia. Chi ama i rimedi naturali, non può farne a meno ed è importante scegliere un panetto puro e di buona qualità.

Trovarlo non è sempre semplicissimo (perché in commercio ce ne sono molti con additivi chimici), ma a volte è ancor più difficile trovare la sua versione liquida.

Perciò mi sono chiesta: “è possibile fare il Sapone di Marsiglia liquido partendo da una saponetta?” Oggi c’ho provato e con voi condividerò procedimento e utilizzi!

Prima di iniziare

È importante, prima di iniziare, fare alcune precisazioni e riflessioni, venute fuori da una serie di ricerche interessanti sul Sapone di Marsiglia liquido.

Sono molte le persone che producono il sapone da sé, ma non tutti hanno questa dimestichezza, soprattutto perché per fare il sapone c’è bisogno della soda caustica. Creare un sapone liquido da uno solido è molto semplice, ma queste saponette in natura tenderanno sempre a “volersi solidificare”.

In realtà sarebbe meglio parlare di “Gel Sapone di Marsiglia”, poiché prende la consistenza di una gelatina dopo qualche ora. Ma per abitudine e facilità lo si definisce come Sapone di Marsiglia liquido.

Vediamo insieme come si fa!

Occorrente

Per preparare il Sapone di Marsiglia liquido, vi occorreranno:

  • 50 grammi di Sapone di Marsiglia puro (mezzo panetto se in totale sono 100 grammi)
  • 1 litro d’acqua + 200 ml da aggiungere dopo
  • 1 cucchiaio di olio vegetale (mandorle, girasole e così via..)
  • oli essenziali, circa 20 gocce, se volete aggiungerli
  • grattugia
  • pentolino
  • mixer.

Scegliete gli oli essenziali che preferite. Per sapere l’INCI del panetto di sapone, potete optare per quello cosmetico.

Passiamo al procedimento.

Procedimento

Con l’aiuto di una grattugia, riducete il Sapone di Marsiglia in scaglie. Più piccole sono e più facile sarà scioglierlo. Poi inserite tutto in un pentolino d’acciaio e versate l’acqua.

Portate sul fuoco, che dovrà essere lento, e mescolate di tanto in tanto per facilitare lo scioglimento. Quando sarà completamente sciolto, spegnete il fuoco e mettete il coperchio. In questo modo il sapone si scioglierà completamente senza aver bisogno della fiamma.

Fate riposare tutto per qualche ora o anche per tutta la notte. Al mattino dopo, aggiungete l’acqua rimanente, il cucchiaio d’olio e se volete gli oli essenziali che avete scelto. Prendete il mixer e iniziate a frullare. Noterete che il composto diventerà omogeneo.

Il Sapone liquido di Marsiglia è pronto!

Come si usa?

Una volta preparato il Sapone di Marsiglia liquido/gel, versatelo in un contenitore ermetico, che è molto meglio di utilizzare una bottiglia, perché sarà più facile prelevarne la parte che ci serve.

Possiamo usare questo composto come base per alcune preparazioni che vogliono il Sapone di Marsiglia, come il detersivo per pavimenti fai da te o qualche spray pulente.

Attenzione però: poiché privo di sequestranti o tensioattivi, il Sapone di Marsiglia liquido può essere usato per “lavaggi di emergenza”, ma non per lungo tempo, poiché potrebbe ingrigire i capi.

Resta un’ottima base/ingrediente per diversi rimedi naturali. E perderemo meno tempo a sciogliere ogni volta le scaglie che ci servono! Non manca chi lo utilizza come sapone per le mani.

Avvertenze

In ogni caso, provate sempre il sapone in un angolino nascosto e leggete bene le etichette di lavaggio dei vestiti.

Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.