Pulisci così lo smartphone per mantenerlo sempre come nuovo (e togliere le ditate!)

31
come-pulire-smartphone

Oltre ai bracciali, anelli, collane e accessori vari, se c’è un oggetto che usiamo tutti i giorni e anche in maniera costante, questo è lo smartphone!

Per l’utilizzo, spesso eccessivo, che se ne fa, non sempre ci ricordiamo di doverlo pulire accuratamente al fine di averlo sempre come nuovo.

Se pensiamo che le nostre mani non sono in ogni momento pulite e che prendiamo il telefono anche dopo aver toccato cibo e quant’altro, il discorso si amplifica!

Dunque oggi vedremo insieme come pulire lo smartphone in modo naturale ed efficace!

Togliere la polvere

Per prima cosa è necessario e fondamentale togliere tutta la polvere che si insinua sullo schermo e dietro il telefono.

Ad oggi chiunque fa uso del cellulare, possiede anche una cover per proteggerlo dalle cadute e dallo sporco. Se anche voi ne avete una, rimuovetela e pulitela passando sopra un panno inumidito con acqua calda e una goccia d’aceto.

In seguito adagiate lo smartphone su un panno morbido e passate un panno cattura polvere (se non lo avete, potete crearlo da soli) sullo schermo e sulla parte posteriore.

Vi raccomando di fare estrema attenzione alle fotocamere, dovrete mettere pochissima pressione e assicurarvi di usare una parte del priva di polvere, altrimenti rischierete di graffiarle.

Se attorno alla zona della fotocamera c’è della polvere che stenta ad andar via, potete servirvi di un cotton fioc e vedrete che avrete risolto il problema!

Bicarbonato

Spesso il passaggio appena descritto non basta perché nonostante si utilizzi una cover, si formano delle macchie con la polvere accumulata, oppure cadono residui di prodotti e non ce ne accorgiamo nemmeno, dunque non resta che pulire a fondo il cellulare.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

In casi simili dovrete riempire una piccola ciotolina e mettere un cucchiaino di bicarbonato di sodio. Fate sciogliere tutto e immergete appena con la punta un cotton fioc.

Passatelo solo sulla parte in cui è presente la macchia e asciugate con un panno in microfibra. Quest’ultimo lo potete inumidire anche nella soluzione creata, strizzarlo benissimo e togliere impronte di dita.

Ricordate sempre di asciugare per bene!

Consigli per tenerlo pulito

Pulire lo smartphone è un’azione che andrebbe fatta almeno una volta al giorno, purtroppo spesso si sorvola e ci si dimentica.

Ecco quindi alcuni consigli utili per tenerlo sempre pulito:

  • Cambiare di tanto in tanto la pellicola: anche se non si spacca o non si deteriora, sarebbe opportuno cambiare almeno due volte all’anno la pellicola del cellulare, dato che va a contatto diretto con le dita e con lo sporco che si insinua sotto le unghie.
  • Pulire o cambiare la cover: le cover ad oggi sono una vera e propria moda, c’è chi le colleziona anche se mette sempre la stessa o chi addirittura le sceglie in base all’outfit. Ebbene, se avete più cover, cambiatele spesso e pulitele all’occorrenza in modo che lo smartphone si mantiene pulito e le cover non si consumano subito.
  • Posare il cellulare mentre si svolgono altre azioni: questa è la parte più spinosa dei consigli, avere il telefono in mano mentre stiamo preparando delle pietanze o mentre stiamo pulendo casa è sbagliato sia per l’apparecchio sia per quello che state facendo. Dunque godetevi il momento e prendetelo solo in caso di urgenza.

Avvertenze

Vi ricordo che è importantissimo usare molta cautela nell’attuare i rimedi descritti. Provate sempre prima in un angolino e non usate mai troppa acqua sul telefono, anche se è un modello resistente.