Come si possono togliere i Graffi dal Legno con semplici rimedi della Nonna?

383
togliere-graffi-noce

Il legno, si sa, è tanto bello quanto estremamente delicato. Pensate ai pavimenti in legno o parquet, ai tavoli e alle sedie: basta un movimento brusco e subito si formano dei graffi.

Fortunatamente, però, esistono tanti modi per farlo tornare come prima. Bisogna nutrirlo, lucidarlo e pulirlo costantemente ed avremo sempre un materiale impeccabile.

Oggi vi darò qualche consiglio su come eliminare i graffi dal legno con rimedi naturali!

Olio d’oliva

Non è la prima volta che parliamo di quanto sia benefico ed efficiente l’olio d’oliva per le superfici in legno.

Oltre a penetrare a fondo nel materiale, nutrendolo per bene, l’olio d’oliva elimina anche i graffi e ripristina la lucentezza tipica del legno.

Dovrete soltanto inumidire un batuffolo di ovatta o un dischetto di cotone con l’olio e passarlo sui graffi. Ripetete più volte l’operazione fin quando non vedrete che i graffi sono andati via completamente.

Come appena detto, quest’olio è molto nutriente, quindi ogni tanto potete prendere anche un panno in cotone, versare un cucchiaio di olio sopra e passarlo proprio su tutto il legno, non solo sui graffi!

Noci

Sapevate che basta anche solo una noce per eliminare i graffi sul legno?

Questo tipo di frutto, se sgusciato, può salvare tavoli, porte e mobili da eventuali danni!

Dovrete soltanto togliere per bene il guscio esterno (altrimenti potete graffiare, paradossalmente) e strofinare la noce sul graffio. Ci vorrà un po’ di tempo prima che questo sparisca del tutto, non preoccupatevi, accade perché il frutto riempirà la profondità del graffio.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Olio di lino

I più esperti e meticolosi in fatto di legno, possono affidarsi all’olio di lino.

Quest’ultimo viene usato tantissimo per rifinire, lucidare, nutrire e così via. Ovviamente è anche l’ideale in caso di graffi.

L’olio di lino cotto, inoltre, non solo risolverà il problema, ma creerà anche un patina protettiva per prevenire i graffi.

Vi basterà stenderlo sulla zona interessata con un pennellino o con un panno. Aspettate un po’ di tempo perché si assorba e dopo asciugate l’eccesso con uno straccio in cotone asciutto.

Dentifricio

Ecco che incontriamo di nuovo il dentifricio per uso domestico! Avevamo visto la sua efficacia per pulire il ferro da stiro e per lucidare il bracciale Pandora.

Ora vediamo invece in che modo può tornarci utile per togliere i graffi dal legno in maniera veloce ed efficace!

Prendete un cucchiaio di dentifricio e aggiungete un cucchiaino d’olio d’oliva o olio di semi, mescolate e spalmate il composto ottenuto sul graffio, aiutandovi con un panno asciutto morbido o con un pennellino.

Lasciate agire per qualche minuto, dopodiché con un tovagliolo rimuovete il tutto e sciacquate se sono rimasti aloni.

Fondi di caffè

Quando si tratta di legno, i fondi di caffè e il caffè stesso compaiono tra i rimedi naturali più amati ed apprezzati!

Alcuni dicono che è vietato buttare i fondi proprio per tutti i vari utilizzi di cui si può disporre in casa, tra questi troviamo anche la soluzione per i graffi.

Dovrete semplicemente diluire i fondi del caffè con un poco d’acqua fino a formare un composto semiliquido, successivamente prendete un panno in microfibra inumidito con acqua tiepida e ponete sopra il composto.

Strofinate leggermente il panno sulla zona interessata fin quando non avrete ottenuto il risultato sperato e risciacquate per bene!

Avvertenze

È molto importante che proviate i rimedi sopra descritti prima in un angolo nascosto del vostro legno. Se dovessero essere presenti troppi graffi o molto profondi, è consigliabile sentire il parere di un esperto.